Federer torna all’Atp di Dubai ma rivela: “Ho pensato al ritiro dopo l’Australian Open”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
federer

Federer, il campione svizzero allontana il ritiro

Dopo il clamoroso trionfo all’Australian Open Roger Federer è pronto tornare in campo, avvenimento che coinciderà con il torneo Atp di Dubai. Il torneo festeggia quest’anno i suoi 25 anni, il campione svizzero, insieme ad Andy Murray, sarà la grande attrazione negli Emirati. Federer ha già vinto il torneo di Dubai già sette volte, disputando anche due finali. L’ultimo successo del campione svizzero a Dubai risale al 2015, quando sconfisse Novak Djokovic in finale. Sempre contro il serbo, nel 2011, risale l’ultima sconfitta di Federer in finale. Murray è alla desta partecipazione al Duty Free di Dubai, lo scozzese non ha mai vinto il torneo, ha giocato una finale nel 2008 persa proprio contro Federer. Il campione svizzero si trova già negli Emirati dove, proprio insieme a Murray, ha partecipato alla cerimonia per i 25 anni del torneo, presieduta da Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, primo ministro degli Emirati Arabi Uniti. Nell’ultima edizione del Duty Free c’è stato il successo di Stan Wawrinka, che ebbe la meglio su di un sorprendente Marcos Baghdatis. Nei giorni di vigilia del torneo maschile di Dubai, hanno fatto scalpore le parole di Federer su un suo possibile ritiro. Dopo la vittoria agli Australian Open ho pensato di smettere, perché pensavo di non poter fare meglio”, questo il pensiero di Federer. Poi però , fortunatamente, il fenomeno di Basilea ha cambiato idea:Dopo la vittoria a Melbourne mi sono sentito così felice che mi sono detto che avrei voluto riprovare quelle sensazioni, voglio vincere ancora”.

Federer:” Mi sto ancora godendo il successo di Melbourne”

La vittoria in Australia è stata la 18esima prova del Grande Slam conquistata dallo svizzero, forse la più bella di tutta la carriera di Federer. A 35 anni l’elvetico deve gestirsi al meglio:” Non mi sto ancora allenando al 100%, nel 2003, dopo aver vinto il primo Wimbledon, il giorno successivo ero già ad allenarmi a Gstaad, oggi è diverso”. Federer non ha ancora smaltito la gioia della vittoria a Melbourne:”Sono ancora ubriaco di felicità, sono ancora tra le nuvole per la gioia. Capisco quando le persone mi dicono che questo sarebbe il momento perfetto per ritirarsi. Ma amo troppo questo sport, sento di avere ancora benzina nel serbatoio”. Per la gioia di tutti gli appassionati di tennis l’addio alla racchetta dei Federer è ancora lontano, il momento del canto del cigno per il fenomeno di Basilea non è ancora giunto. Appuntamento da lunedì prossimo a Dubai dunque, re Federer vuole vincere ancora, ma Murray vorrà tornare a vincere da subito, lo spettacolo è assicurato negli Emirati.

  •   
  •  
  •  
  •