Federer, arrivederci al Roland Garros. Lo svizzero salta Montecarlo, Madrid e Roma

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
federer

Federer, arrivederci al Roland Garros

Federer decide di fermarsi, dopo il triplo successo agli Australian Open, Indian Wells e Miami lo svizzero decide di prendersi un periodo di pausa. Il fenomeno di Basilea infatti ha deciso di escludersi dall’entry list dei tornei di Montecarlo, Madrid e Roma. I tre Master 1000 da giocare nelle prossime settimane sulla terra rossa non vedranno Federer tra i protagonisti. La decisione del 35enne svizzero era nell’aria, ma ora è diventata ufficiale. Federer dunque tornerà in campo il 28 maggio, al Roland Garros. Gli Internazionali di Francia saranno la prova generale per poi preparare al meglio la stagione sull’erba. E’ chiaro che a questo punto il grande obiettivo stagionale di Federer diventa vincere Wimbledon. Il torneo londinese, da sempre il preferito dello svizzero il programma a fine giugno. Dopo un avvio di stagione esaltante, ma anche molto faticoso, Federer ora avrà un paio di mesi per recuperare le energie. Difficile pensare che lo svizzero possa imporsi anche a Parigi, anche perché si sarà anche il rientro di Murray e Djokovic. Federer andrà al Roland Garros per riprendere confidenza con i campi da tennis, per poi concentrarsi sull’erba. A 35 anni l’ex numero 1 del mondo non può pensare di giocare tutti i tornei come dieci o cinque anni fa. Federer deve puntare alla qualità delle partite. Il campione di Basilea in questi primi tre mesi stagionali si è anche giovato del lungo stop del 2016. Federer è arrivato all’inizio di questo 2017 con una gran voglia di tennis. Tirato a lucido fisicamente e mentalmente dalla cura Ljubicic. Il Federer visto in queste ultime settimane è forse il migliore di sempre con un tennis leggermente diverso rispetto al passato. Lo svizzero ora gioca quasi sempre di controbalzo, sapendo di dover accorciare al massimo gli scambi. Gli avversari sono rimasti spiazzati da questo “nuovo” Federer, che ha infatti vinto tre tornei di fila. Un rendimento inaspettato anche dallo stesso Federer, che forse non si aspettava di vincere una prova del Grande Slam e due Master 1000 in meno di due mesi.
Dopo questi successi ora il campione di Basilea si concederà un po’ di meritato riposo, godendosi anche moglie e figli. Ma Federer non si cullerà troppo sugli allori, da cannibale quale è appena sentirà di nuovo l’odore delle prede tornerà in campo, affamato come sempre.

Leggi anche:  Nadal risponde alla polemica di Pella: "Ci sono sempre lamentele quando si ha uno svantaggio, ma quando uno ha un vantaggio non si lamenta mai"
  •   
  •  
  •  
  •