Infinito Federer a Miami, batte Kyrgios e trova Nadal in finale

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
federer

Federer, ancora un’impresa memorabile a Miami

Tre ore di gioco , tre tie-break, la semifinale dell’Atp Miami Federer-Kyrgios sarà probabilmente uno dei migliori match del 2017, a vincere è stato lo svizzero. 7-6,6-7,7-6, il punteggio finale a favore del fenomeno di Basilea, che a quasi 36 anni non smette di far esaltare gli appassionati della racchetta. Kyrgios ha confermato di essere uno dei giocatori più in forma del circuito, perdendo con l’onore delle armi. Nel primo set parte meglio dell’australiano, che va avanti di un break, arrivando a servire per il set sul 5-4. Qui però Federer ricorre alla sua infinita classe, riconquista il break e torna in partita. Nel tie-break succede di tutto, è Federer ad avere i primi due set point, annullati però da Kyrgios. Poi è l’australiano ad avere due palle per chiudere il parziale in proprio favore. Ma ancora una volta Kyrgios spreca tutto, ne approfitta Federer che chiude sull’11-9. L’equilibrio regna anche nel secondo set, con i servizi rigorosamente rispettati. Si approda quasi naturalmente al tie-break. Federer comanda il gioco, ha anche due match point ma non riesce a trasformarli. Kyrgios riemerge dall’orlo del baratro e al terzo set point chiude stavolta lui sull’11-9. Ci si aspetta che uno dei due cali dopo oltre due ore di gioco, invece niente. Federer e Kyrgios sembrano Rocky e Ivan Drago che se le suonano di santa ragione all’ultimo round. Nessuno dei sue concede una palla break, quindi si va al terzo tie-break consecutivo. Kyrgios va avanti 5-4 e servizio, ma sciupa tutto con un diritto sparacchiato fuori. L’australiano si innervosisce per l’atteggiamento ostile del pubblico e regala il match point a Federer con un doppio fallo. Lo svizzero non si fa pregare e chiude il match in suo favore con un servizio vincente. Kyrgios sfascia la racchetta, Federer raccoglie del pubblico di Miami letteralmente in visibilio per il più grande giocatore di tennis di sempre.

Leggi anche:  Dove vedere Atp Kitzbuhel 2021: streaming gratis e diretta tv in chiaro?

La finale dell’Atp Miami sarà ancora Federer-Nadal

Sinceramente stiamo esaurendo le parole e gli aggettivi per descrivere le imprese dell’infinito Federer. Domenica sera in finale lo svizzero affronterà ancora l’eterno rivale Rafa Nadal. Lo spagnolo ha avuto una semifinale molto più comoda rispetto a Federer. Nadal infatti ha battuto Fabio Fognini per 6-1,7-5. L’azzurro, forse stanco e un po’ appagato, non ha saputo contrastare al meglio il maiorchino. Primo set a senso unico, con Fognini che praticamente si consegna a Nadal. L’azzurro comincia a ingranare nel secondo set. Fognini arriva fino al 5-5, ma gioca un pessimo undicesimo game subendo il break. Nadal chiude la pratica in suo favore, non concedendo neanche una palla break all’azzurro. Domenica quindi sarà ancora Fedal, Roger contro Rafa, per la 42esima volta. Una rivalità eterna, infinita, con lo spagnolo in vantaggio 26-15 negli head to head. Gli ultimi due confronti li ha vinti Federer, all’Australian Open e a Indian Wells. Gli appassionati che affolleranno il centrale di Miami sono già pronti a spellarsi le mani, per la 42esima e non ultima volta.
Questa sera si gioca la finale femminile a Miami, protagoniste l’inglese Johanna Konta e la danese Caroline Wozniacki.

  •   
  •  
  •  
  •