Internazionali di Tennis d’Abruzzo, 22/30 Aprile – [VIDEO conferenza stampa]

Pubblicato il autore: Adriana Zuccarini Segui

A 25 anni dall’ultima edizione del Torneo Challenger di Pescara 1992, la terra battuta del circolo tennis Francavilla al Mare Sporting Club in provincia di Chieti ospiterà dal 22 al 30 aprile 2017,  il ritorno, in Abruzzo, di un torneo di tennis a livello internazionale. La nascita del nuovo appuntamento è stata ufficializzata dopo il sopralluogo del supervisior ATP Carmelo Di Dio, inviato a verificare gli impianti e la struttura, fornendo suggerimenti per la manifestazione. Il montepremi complessivo sarà di 64.000 euro. Il torneo si svolgerà sui cinque campi del circolo, uno dei quali con tribune permanenti da 500 posti circa.L’evento va ad aggiungersi ai tantissimi Tornei Challenger che affollano il calendario italiano fra primavera ed estate, come la diciottesima edizione del torneo Open Città della Disfida, che inizierà questo sabato fino a domenica 16 Aprile, nella città di Barletta.

Leggi anche:  Dove vedere Atp Washington 2021: streaming gratis e diretta tv in chiaro?

Gli Internazionali di Tennis d’Abruzzo sono stati presentati durante la conferenza stampa tenutasi lo scorso 22 Febbraio al Mu.Mi. – Museo Michetti di Francavilla al Mare (Ch); presenti gli organizzatori del gruppo MEF Tennis Events di Marcello Marchesini, già protagonista degli Internazionali di Tennis dell’Umbria, in scena dal 2007 a Todi, del torneo Challenger di Perugia nato nel 2015 ed anche del Futures di Gubbio lanciato quest’anno. Presenti inoltre, il direttore del torneo Luca Del Federico, i rappresentanti del Comune e del circolo tennis in riferimento, Francesco Ugolini, il manager internazionale dell’ATP Vittorio Selmi e l’ex campione di Tennis Francesco Cancellotti.

Conferenza Stampa di presentazione – 22 Febbraio 2017 – Museo Michetti

“Siamo riusciti ad ottenere l’autorizzazione per questo nuovo torneo – ha detto Marchesini nel suo intervento – e a riportare il grande Tennis in Abruzzo. Noi che veniamo da fuori notiamo subito che in questa regione c’è conoscenza e passione per il tennis, ecco perchè portare qui un Challenger, è davvero un piacere.” Questo il commento di Francesco Cancellotti: “Questi Challenger serviranno a tanti tennisti giovani a farsi conoscere a livello internazionale. In genere siamo abituati a vedervi partecipare anche giocatori tra i primi cento al mondo, in ogni caso chi riesce a vincere un Challenger può spiccare il volo verso traguardi di valore assoluto.” 
Entusiasta anche Del Federico: “Dobbiamo ringraziare tutti quelli che ci stanno supportando per l’allestimento degli Internazionali d’Abruzzo, dagli sponsor, alle istituzioni al circolo ospitante. Ci aspettiamo un grande spettacolo di Tennis; arriveranno qui atleti di enorme prospettiva e, sempre guardano al futuro, questo Challenger nella nostra regione sarà il primo di una lunga serie”

 

Leggi anche:  Tabellone Atp Washington: Nadal numero 1 del seeding, al via Sinner e Seppi

L’ATP Challenger Tour, è una serie di tornei internazionali maschili studiati per consentire a giocatori di seconda fascia di acquisire un ranking sufficiente per accedere ai tabelloni principali o di qualificazione dei tornei ATP World Tour 250 series o ATP World Tour 500 series. Dal 2009 hanno sostituito l’ATP Challenger Series. I tornei Challenger dispongono di un montepremi che può variare da un minimo di 25.000 fino ad un massimo di 150.000 dollari e che, insieme all’ospitalità (vitto e alloggio) determina il numero di punti in palio. L’ospitalità può incrementare la distribuzione dei punti di un livello, al vincitore di un torneo possono essere assegnati punti da un minimo di 50 (tornei da 25.000$)  a un massimo di 100 (tornei da 150.000$ con ospitalità).

  •   
  •  
  •  
  •