Internazionali d’Italia: no alla Schiavone, sì alla Sharapova. Bouchard: “Non doveva tornare”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Internazionali d'Italia

Internazionali d’Italia, no alla Schiavone sì alla Sharapova

Internazionali d’Italia, niente wild card per la Schiavone. Si avvicina a grandi passi l’edizione 2017 degli Internazionali d’Italia di tennis. Il Foro Italico aprirà i battenti lunedì 15 maggio fino al 21. C’è grande attesa per il torneo romano, uno degli venti tennistici più importanti della stagione. Non si è ancora giocato un 15 ma già ci sono tante polemiche. Una di queste è legata alla mancata concessione di una wild card a Francesca Schiavone. La bresciana, che sta vivendo un buon momento di forma, ha commentato così la scelta degli organizzatori:”In verità l’ho letto dai giornali dopo che è stata annunciata la loro scelta, ma non fatemi commentare”. Chiara l’arrabbiatura dell’azzurra, che potrebbe vivere la sua ultima stagione da professionista.

Internazionali d’Italia, sì alla Sharapova. Contrariamente a quando avvenuto per la Schiavone gli organizzatori degli Internazionali d’Italia hanno deciso di concedere una wild card a Maria Sharapova. La russa, rientrata da un paio di settimane, sarà quindi presente al Foro Italico. Una scelta che divide come ha confermato il presidente della Fit Binaghi:”Abbiamo avuto un grande confronto, ha vinto Palmieri – ha rivelato il numero uno della FIT – Io per esempio non ero d’accordo. Palmieri ha preso la posizione che avete letto e che ha preso prima con noi in gennaio. abbiamo dato un invito alla Sharapova quando ce l’ha chiesto, a gennaio, mentre la Schiavone stava ancora decidendo se continuare a giocare o meno. Nessuno di noi poteva mai pensare che questo sarebbe andato a discapito di Francesca Schiavone”. Binaghi ha anche confermato che un’altra wild card sarà per Sara Errani. Il numero uno della Fit ha reso comunque omaggio alla Schiavone su Twitter: “La grande epopea del tennis femminile è cominciata con la Schiavone, tutte le altre sono arrivare dopo. Quello che sta facendo quest’anno è straordinario, ma anche del tutto imprevisto”.

Internazionali d’Italia, Bouchard contro la Sharapova:” Non doveva tornare”

Internazionali d’Italia, la Sharapova fa discutere. Certo non si aspettava mazzi di rose e abbracci amichevoli dalle colleghe ma forse neanche questo fuoco incrociato, la Sharapova continua a far discutere. L’ultima a polemizzare contro la russa è stata la canadese Bouchard: Maria non doveva tornare a giocare a tennis dopo il caso doping, è un esempio negativo”. Come se non bastasse le due giocatrici si sono trovate di fronte a Madrid, dando vita ad un match combattutissimo vinto dalla Bouchard. “ Avevo motivazioni particolari contro Maria- ha spiegato la canadese- non doveva tornare, tante altre giocatrici la pensano come me”. Dello stesso avviso era stata anche Roberta Vinci, prima avversaria della Sharapova dopo il caso doping a Stoccarda. Clima teso intorno alla tennista siberiana dunque, non resta che vedere come il pubblico romano la accoglierà al Foro Italico. La Sharapova è sempre stata molto amata e tifata a Roma, tra pochi giorni si scoprirà come il pubblico romano riaccoglierà la regina di ghiaccio del tennis.

  •   
  •  
  •  
  •