Federer è a Wimbledon: l’allenamento del re sul campo 10

Pubblicato il autore: Alessandro Legnazzi


Una diretta Facebook può aiutare a cancellare il falso mito che gira tra i dilettanti aficionados. Quello che vede Roger Federer non sudare troppo negli allenamenti. Il social network, in collaborazione con la pagina ufficiale di Wimbledon, ha mostrato ai fan il primo allenamento a Londra del tennista svizzero: uno spettacolo per gli occhi e per le fortune dei giornalisti, pronti a prendere appunti anche dopo il più flebile gesto atletico di Federer. Solo nei tornei 1000 del circuito è facile vedere qualcuno dei Fab Four della racchetta allenarsi senza barriere: negli Slam è praticamente impossibile, dato il gigantismo delle stretture. Wimbledon, come al solito, percorre una strada personale e non nasconde Re Federer, anzi ne regala un prezioso distillato d’allenamento.

La diretta Facebook non ha coperto l’intera seduta, solo un terzo. Federer sparge larghi sorrisi e spiega al pubblico che scrive nei commenti: “Noi tennisti abbiamo la possibilità di allenarci un’ora e mezza al giorno su questi campi perfetti”. Il sette volte campione ai Championships si è allenato sull’immacolato Court n.10 assieme a Tomas Berdych, un fortissimo battitore che l’anno scorso fu capace d’issarsi fino alla semifinale, eliminato in due ore da Andy Murray. Federer è apparso sereno e rilassato dopo la strabiliante vittoria ad Halle in finale con Zverev che ha mandato in estasi più di addetto ai lavori. A chi gli chiede il suo favorito per Wimbledon, il Re risponde: “Direi Rafa Nadal perché arriva carico dopo il decimo Roland Garros. Poi Novak Djokovic, Murray, Wawrinka e le nuove generazioni Thiem, Milos Raonic, Kyrgios, Zverev”. I bookmakers lo danno per favorito, l’ottavo titolo gli consentirebbe di staccare Renshaw e Sampras dall’albo d’oro.

Venendo all’allenamento, è difficile capire quale sia la condizione atletica di Federer in trentasette minuti di diretta. Seguito dal coach Ivan Ljubicic, lo svizzero ha effettuato un pò di palleggiato con Berdych per riscaldarsi (come al solito il meteo di Wimbledon è grigio, “Speriamo che non piova” auspica l’ex numero uno al mondo) prima di passare al servizio e provare qualche risposta. Federer non ha spinto tanto durante le proprie battute ma il movimento è apparso fluido e abbastanza elastico: la schiena sembra non destare problemi. Si è visto l’amato serve and volley. Federer ha seguito a rete praticamente tutte le palle servite dalla sua destra, discese a chiudere il punto meno frequenti da sinistra (direzione del servizio più centrale). Berdych ha picchiato forte in battuta, come al suo solito: lo svizzero è sembrato un pò teso in occasione delle difficili risposte ai bolidi del ceco.

Leggi anche:  Dove vedere Atp Montpellier 2023, streaming gratis e diretta tv Supertennis o Sky Sport?

Una deliziosa mezz’ora di tennis sui magici campi dell’All England Lawn Tennis and Croquet Club. Un totale di visualizzazioni che supera abbondantemente il mezzo milione di spettatori (dato d’ascolto destinato a crescere perché al momento della diffusione del video in alcune parti del mondo è notte fonda). Il social network di Zuckerberg ringrazia e rilancia: dopo l’accordo siglato con Fox, dalla prossima stagione la sua creatura blu farà vedere la Champions League gratuitamente a tutti gli iscritti fino agli ottavi di finale. Presto anche Facebook contenderà il monopolio delle televisioni.

 

  •   
  •  
  •  
  •