Qualificazioni Wimbledon: maratona Bolelli, fuori Quinzi. Out la Schiavone a Eastbourne

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Qualificazioni Wimbledon

Qualificazioni Wimbledon, Bolelli avanza

Qualificazioni Wimbledon, Bolelli avanti ma che fatica. E’ durata 2 ore e 32 minuti il match Groth-Bolelli, valido per il primo turno delle qualificazioni al tabellone principale di Wimbledon. Ha vinto l’azzurro per 7-6,2-6,11-9 portando a casa una partita che gli darà fiducia per i prossimi turni. Match equilibratissimo in avvio, con i servizi che la fanno da padrone. La conclusione quasi naturale del primo parziale è il tie-break, dove l’azzurro gioca benissimo i punti importanti. Nel secondo set Bolelli paga lo sforzo del primo e ha un calo che consente a Groth di vincere facilmente il parziale. L’equilibrio torna sovrano nel terzo set, con i servizi che vengono rispettati fedelmente. Groth però comincia ad avere qualche cedimento. Sul 6-7 in favore l’azzurro ha un match point che però viene ben annullato dal tennista australiano, numero 187 Atp. Bolelli resta lucido, non concedendo neanche una palla break. Il momento decisivo arriva sul 9-10, dove il milanese chiude in suo favore un match soffertissimo. Nel prossimo turno delle qualificazioni Bolelli affronterà martedì lo spagnolo Menendez, numero 145 del mondo.

Qualificazioni Wimbledon, out Quinzi. Ancora una delusione per il vincitore di Wimbledon junior 2013, Gianluigi Quinzi. Il giovane, ma non più giovanissimo, giocatore azzurro è stato nettamente sconfitto per 6-4,6-3 dal cinese Garin. Un Quinzi che quindi resta ai margini del tennis dei grandi, a 21 anni essere 242 del mondo è davvero poca roba. Altri suoi coetanei sono già nell’elite del tennis mondiale da tempo, ma evidentemente il suo talento, vero o presunto tarda ad esplodere. Avanza invece Andrea Arnaboldi, vincitore in rimonta contro il bosniaco Setkic, 4-6,6-3,6-4 il punteggio in favore del tennista azzurro.

Qualificazioni Wimbledon, avanti Travaglia, out Donati e Napolitano. La Schiavone eliminata a Eastbourne

Qualificazioni Wimbledon, luci e ombre azzurre. Nella prima giornata di match a Wimbledon sono scesi in campo altri quattro italiani. Stefano Travaglia ha battuto nel derby Salvatore Caruso per 6-3,7-5. Travaglia giocherà ora contro il francese Halys. Sconfitta invece in due set, 7-6,6-2, per Donati contro il russo Kravchuk. Fuori anche Napolitano, battuto dal francese Millot per 7-5,3-6,6-3. Eliminato anche Alessandro Giannessi, testa di serie numero 1 del tabellone delle qualificazioni di Wimbledon. Giannessi è stato battuto dal portoghese Sousa in tre set con il punteggio di 4-6,6-3,6-4.

Delusione anche per Francesca Schiavone che è stata eliminata al primo turno del torneo di Eastbourne dalla cinese Peng con il punteggio di 6-3,6-4.

  •   
  •  
  •  
  •