Federer sigla un’intesa con l’Atp di Basilea fino al 2020. Si allontana il ritiro per Roger ?

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui

Nonostante i 35 anni di età e diversi problemi fisici, il tennista svizzero Roger Federer, ha ancora voglia di divertirsi, vincere e deliziare il suo pubblico. Nei giorni scorsi, l’elvetico ha firmato un contratto triennale fino al 2020 per disputare il torneo Atp di Basilea, sua città natale. Questo significa allontanare i suoi propositi di un ritiro dall’attività agonistica che lui stesso aveva annunciato, ormai, come prossimo.

Inevitabilmente, le tante vittorie ottenute quest’anno hanno spinto Federer verso un ripensamento. L’elvetico, nel 2017, ha vinto la metà dei tornei del Grande Slam, due su quattro, trionfando in Australia Wimbledon. I problemi a schiena e ginocchio però lo hanno costretto a saltare la stagione sulla terra rossa, assenze compensate da altre vittorie ottenute sul rapido. Re Roger, infatti, si è imposto anche in tre Masters 1000 a Indian WellsMiami e recentemente a Shanghai. 

Il vincitore di 18 tornei Slam non è sazio e punta con decisione alle Atp Finals di Londra dove si affronteranno i primi otto tennisti delle classifiche mondiali, nel tradizionale torneo di fine stagione. Federer, vincendolo, potrebbe tornare addirittura numero uno del mondo, uno scenario incredibile se si pensa che dodici mesi fa Roger era fermo ai box senza alcuna certezza sul possibile ritorno in campo. Ora la carriera del fuoriclasse di Basilea è di nuovo entusiasmante e Roger non ha alcuna intenzione di fermarsi. Gli avversari sono avvertiti…

  •   
  •  
  •  
  •