Atp Next Gen Finals, il programma della prima giornata: c’è Quinzi-Rublev

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Atp Next Gen Finals

Atp Next Gen Finals, c’è l’esordio di Quinzi

Atp Next Gen Finals, si comincia. Dopo le tante polemiche per lo scivolone fatto dall’Atp e dalla Red Bull per la cerimonia di inaugurazione è finalmente giunta l’ora di giocare a tennis. Parte oggi a Milano la prima edizione dell’Atp Next Gen Finals. Otto giocatori al via che si contenderanno il titolo di Maestro del futuro. La formula ricalca quella delle Atp Finals: due gironi all’italiana da quattro, primi due di ogni raggruppamento in semifinale. Quinzi, Rublev, Chung e Shapovalov da una parte, Coric, Donaldson, Khachanov e Medvedev dall’altra. Sarà dunque Gianluigi Quinzi a difendere i colori dell‘Italia a Milano. Il tennista padovano ha superato il torneo di qualificazione ed è quindi pronto a sfidare i migliori giovani del circuito mondiale. Quattro anni dopo aver vinto Wimbledon junior è un punto di ripartenza per il 21enne tennista mancino. Mancherà Alexander Zverev, che ha preferito riposarsi in vita delle Atp Finals in partenza domenica prossima a Londra.

Non c’è solo la presenza di Gianluigi Quinzi ad incuriosire dell’Atp Next Gen Finals. A partire dal punteggio, con match al meglio dei cinque set, ognuno dei quali sarà al meglio dei 4 game, con tie-break sul 3-3. Anche all’interno del singolo gioco varrà la regola del no-ad, ovvero sul 40-40 non ci saranno vantaggi ma si giocherà un unico punto, il killer point. Ancora, il no-let sarà valido anche sul servizio. Il tutto per rendere il gioco più spettacolare, rapido, e soprattutto televisivo. Nella stessa ottica, infatti, vanno lette le scelte di inserire un cronometro a bordo campo per far rispettare la regola dei 25″ al servizio e di eliminare il riscaldamento, con il gioco che comincerà 5 minuti dopo l’ingresso in campo dei giocatori. Niente giudici di linea, le palle dubbie verranno giudicate sul momento da Occhio di Falco. Si spera che le novità regolamentari abbiano più successo della cerimonia del sorteggio in stile playboy.

Atp Next Gen Finals, il programma di oggi

Atp Next Gen Finals, il programma odierno. Scendono in campo oggi tutti e otto i partecipanti a Milano. Alle 14 ci sarà il derby russo tra Karen Khachanov e Daniil Medvedev, i due non si sono mai affrontati fino ad ora nella loro giovane carriera. Secondo match di giornata sarò quello tra il canadese Denis Shapovalov(classe ’99, il più giovane della rassegna milanese) e il coreano Hyeong Chung, anche loro al primo confronto diretto in carriera. Terzo incontro a Milano sarò quello tra il croato Borna Coric e l’americano Jared Donaldson, altro inedito del circuito Atp.

Chiusura con l’atteso esordio di Gianluigi Quinzi. Il tennista padovano se la vedrà con il russo Andrey Rublev, numero 37 delle classifiche mondiali. Match proibitivo sulla carta per l’azzurro che però potrà contare sull’appoggio del pubblico milanese. Un’opportunità straordinaria per Quinzi per farsi conoscere a livello mondiale e per capire a che punto sia della propria vita tennistica. The future is now, questo il motto dell‘Atp Next Gen Finals, otto campioni del futuro si affrontano a partire da oggi con nuove regole. Più avanguardisti di così davvero non si può.

  •   
  •  
  •  
  •