Radek Stepanek nuovo allenatore di Novak Djokovic su consiglio di André Agassi

Pubblicato il autore: Massimo Maglietta Segui

Nel 2018, Novak Djokovic avrà un nuovo allenatore. Si tratta diRadek Stepanek, tennista ceco che si è ritirato da poco.  Nemmeno il tempo di ragionare su cosa fare nei prossimi mesi o anni che è arrivata subito la proposta dell’ex numero 1 Novak Djokovic. Il tutto è arrivato durante una diretta Instagram che il tennista serbo aveva deciso di fare qualche giorno fa insieme ai suoi follower. All’inizio sembrava tutto normale, con Nole che addirittura videochiama due sue fans. Poi però all’interno di questa chiacchierata su Instagram si aggiunge il tennista ceco Radek Stephanek, il quale gli annuncia la sua decisione di lasciare il tennis. Da quel momento inizia una trattativa, a metà tra il serio e il faceto, che lo porta ad accettare la proposta dell’ex numero 1 del mondo.

L’ex tennista ceco seguirà Djokovic giornalmente e affiancherà Agassi negli Slam. Per Stepanek non sarà facile sostituire Marian Vajda, ex giocatore slovacco che per 11 anni è stato sulla panchina del tennista serbo e che lo ha condotta a una serie di trionfi memorabili, i quali hanno reso il campione balcanico un’autentica leggenda di questo sport. Per sapere se la coppia Stepanek-Djokovic risulterà vincente dovremmo aspettare la fine della stagione 2018.  Solo allora potremo capire se quella di Stepanek sia stata la scelta giusta oppure se era meglio affidarsi ad un coach più esperto.

Novak Djokovic, il 2018 sarà l’anno del riscatto per il serbo?

Per tornare ai livelli del 2016, Nole dovrà lavorare molto. Il tennista serbo non gioca un torneo dall’edizione di Wimbledon di quest’anno con la conseguente uscita dalla top ten del ranking Atp.  Il 2018 sarà l’anno del del riscatto per Djokovic? Una domanda che si pongono non solo i milioni di fans del tennista serbo sparsi per il mondo ma anche gli addetti ai lavori. Nole rientrerà ufficialmente all’Atp di Doha in programma a inizio 2018. Il primo vero test sarà tuttavia agli  Australian Open previsti a metà gennaio, primo slam dell’annata nel quale torneranno in campo anche altri due infortunati eccellenti della scorsa stagione ovvero Wawrinka e Andy Murray. I fans dell’ex numero 1 della classifica ATP sperano che possa ripetere il 2017 di Roger Federer anche lui uscito dai primi dieci nel 2016. Certo, questo è un caso difficile da ripetersi, ma nel tennis le sorprese non mancano.

Non manca dunque molto verso il primo grande appuntamento della stagione 2018, gli Australian Open. Chi ci arriverà più in forma? La sorpresa del primo Grande Slam sarà il ventenne tedesco Zverev oppure Dimitrov in fiducia dopo il trionfo alle Atp Finals nel combattuto epilogo contro Goffin, altro outsider di lusso della kermesse londinese ? Ci sarà un nuovo, ennesimo, duello tra Federer e Nadal, remake della finale dello scorso anno vinta dall’elvetico in cinque set con Rafa avanti 1-3 nel parziale conclusivo ? E gli italiani ? Fognini, dopo l’ennesimo stagione tra alti e bassi, riuscirà finalmente a ottenere un risultato positivo in un Major ? Il tennis è uno sport che non finisce mai di stupire perchè può portare a grandi ritorni ma anche alla scoperta di outsider inattesi.

  •   
  •  
  •  
  •