Roland Garros, le stanze del centro di allenamento per i pazienti affetti da Covid-19

Pubblicato il autore: Francesca Albarella Segui


Il tennis continua a sostenere le strutture ospedaliere per la lotta contro il Covid-19 in tutto il mondo. Già siamo venuti a conoscenza della lodevole generosità di Novak Djokovic, che ha donato una grande somma di denaro agli Ospedali di Treviglio-Caravaggio e Romano di Lombardia. Merita attenzione anche una bella impresa che ha avuto luogo a New York, ovvero è stato allestito un reparto ospedaliero temporaneo all’interno del parco che ospita lo US Open. In Francia, invece, è stata presa una decisione simile. Il torneo del Roland Garros è stato posticipato a settembre, chiaramente a causa dell’attuale pandemia, ed il comunicato ufficiale a riguardo è stato pubblicato lo scorso 21 aprile. Il prestigioso centro di allenamento francese, che ha sempre formato grandi stelle e coach del tennis, è quindi rimasto vuoto e la Federazione locale ha deciso di destinare le stanze ai pazienti affetti da Covid-19. Nel comunicato ufficiale del torneo, infatti, troviamo scritto: “Sappiamo che secondo i nostri giocatori, così come per tante persone in tutto il mondo, c’è la necessità di un sostegno finanziario per i più bisognosi e siamo lieti di finalizzare e condividere gli ulteriori dettagli a tempo debito“. Il progetto è stato organizzato proprio in questi giorni cominciando dai primi accordi fra il direttore generale della FFT, Jean-François Vilotte, ed il direttore dell’Assistance Publique dell’Ospedale di Parigi. Il CNE francese si trova a poche centinaia di metri dallo stadio Philippe-Chatrier del Roland Garros e le sue 38 stanze ospitano persone che hanno appena superato la fase più dura della malattia. Gli ospiti sono assistiti proprio dal personale sanitario della struttura sportiva e possono svolgere anche della ginnastica all’aperto per la riabilitazione respiratoria. Il tutto si svolge rispettando le regole attuali: distanziamento, uso di guanti e mascherine. Speriamo che tutto vada per il meglio!

  •   
  •  
  •  
  •