Calciomercato Lazio: nel mirino Pasalic e Di Gennaro

Pubblicato il autore: Benedicta Felice Segui
lazio immonbile

Lazio Immobile fa sognare la Champions League

La Lazio è pronta a mettere in atto nuove strategie di mercato. Come si apprende dalle pagine della Gazzetta, il dirigente sportivo Tare, da venerdì è in ritiro ad Auronzo Di Cadore per incontrare l’allenatore Simone Inzaghi.

potrebbe interessarti ancheLazio-Sampdoria 4-0 (Video Gol): Immobile (2), Milinkovic e De Vrij stendono i blucerchiati

La perdita di Biglia, ceduto al Milan dopo quattro anni trascorsi nella società biancoceleste ha indotto inevitabilmente i dirigenti a colmare sia il vuoto lasciato dalla sua partenza che i restanti ancora da riempire. Per il centrocampo, le probabili scelte riguardano Mario Pasalic e Davide Di Gennaro. Il primo è un calciatore croato centrocampista del Chelsea e della nazionale. Pasalic sembra essere un buon affare in quanto dispone di buone qualità di gioco in fase di impostazione che gli consentono di essere impiegato come trequartista. Inoltre è ambidestro e presenta un fisico adatto ad offrire un aiuto in fase difensiva, disponendo di un buon tiro e lancio lungo. Il secondo è un centrocampista svincolato, in seguito all’esperienza con il Cagliari.

potrebbe interessarti ancheInfortunio Gagliardini, l’esito degli esami: ballotaggio Borja Valero-Vecino con il Chievo

Per quanto concerne la sezione dell’attacco, il club biancoceleste pensa a Sardar Azmoun. Quest’ultimo è un calciatore iraniano, attaccante del Rubin Kazan e della Nazionale. Il giocatore viene soprannominato il “Messi iraniano” per il suo fisico atletico che gli conferisce una tecnica invidiabile. L’iraniano è tornato al Rubin Kazan in seguito ad una disputa col Rostov e ha firmato il rinnovo fino al 2020. La situazione laziale non lascia indifferente neanche l’ex biancoceleste, Paolo Di Canio che da Londra commenta il mercato della squadra così: “Il mercato della Lazio è ancora aperto anche se non so ancora cosa faranno. Questa è la politica della Lazio da anni, quando un giocatore cresce e migliora non ha la forza di tenerlo e fa questo gioco di tirarlo alla lunga per fargli firmare il contratto così il giocatore vuole andare via, il progetto non decolla mai. E’ una cosa normale della Lazio per me ma c’è una strategia del club che vuole mantenere integra la società senza debiti senza problemi. E’ un modo di pensare, certo so che i tifosi non sono contenti”.

notizie sul temaLuis Alberto 22-07-2017 Auronzo di Cadore Ritiro estivo 2017-2018 SS Lazio Amichevole SS Lazio Vs Spal @ Marco Rosi / FotonotiziaLuis Alberto, il mago spagnolo che fa volare alto la Lazio di Simone InzaghiSerie A: Lazio, Roma e Inter in lotta per la Champions, ecco i prossimi match delle 3 squadreFLORENCE, ITALY - JANUARY 05: Stefano Pioli manager of AFC Fiorentina gestures during the serie A match between ACF Fiorentina and FC Internazionale at Stadio Artemio Franchi on January 5, 2018 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)Fiorentina-Lazio 3-4. La tripletta di Veretout non basta contro una Lazio più forte tecnicamente
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: