Cavani torna a Napoli per convertire la patente: possibile incontro con De Laurentiis ? I tifosi sognano il colpo

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
ROSTOV-ON-DON, RUSSIA - JUNE 20: Edinson Cavani of Uruguay reacts during the 2018 FIFA World Cup Russia group A match between Uruguay and Saudi Arabia at Rostov Arena on June 20, 2018 in Rostov-on-Don, Russia. (Photo by Clive Rose/Getty Images)

Edinson Cavani – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Il ricordo di Edinson Cavani è nel cuore di tutti i tifosi del Napoli che sognano un glorioso ritorno del Matador all’ombra del Vesuvio: stavolta però l’attaccante uruguaiano, reduce dal discreto Mondiale di Russia 2018 nel corso del quale si è anche infortunato, terminato troppo presto a causa dell’eliminazione ai quarti di finale da parte della Francia, nel capoluogo campano è ritornato veramente, certamente non ancora nelle vesti di calciatore, ma in quelle di cittadino qualunque.
Infatti Cavani, secondo quanto riporta il giornalista Alex Cotronei, è tornato a Napoli per chiedere alla Motorizzazione Civile di Napoli la conversione della patente di guida in suo possesso: la città è in fermento anche perché attende con ansia il ritorno del Matador.
Certamente accostare l’attaccante uruguaiano per una semplice visita per aspetti prettamente burocratici sarebbe davvero un’utopia: eppure c’è chi si chiede se Cavani sia giunta a Napoli per incontrare il presidente Aurelio De Laurentiis, che vuole a tutti i costi rispondere all’affare del secolo compiuto dalla Juventus, con l’approdo di Cristiano Ronaldo all’ombra della Mole.

Cavani e quella voglia di Napoli: l’affare sarebbe davvero possibile ?

Edinson Cavani ha lasciato il cuore a Napoli: già lo scorso anno, a margine dell’evento di Football Leader, aveva rilasciato dichiarazioni di amore nei confronti della città campana, soprattutto dopo aver trascorso anni davvero importanti e felici con la maglia azzurra.
Eppure la trattativa che dovrebbe portare Cavani all’ombra del Vesuvio potrebbe avere un briciolo di fondamento: il sogno di mezza estate del Napoli è a tutti gli effetti Karim Benzema, pupillo del neo tecnico Carlo Ancelotti, che lo ha avuto alla sua corte quando allenava il Real Madrid.  La trattativa tuttavia è di difficile realizzazione per due motivi essenziali: la clausola rescissoria della punta francese, che idealmente sarebbe pari ad un miliardo di euro, ma che concretamente potrebbe drasticamente abbassarsi, un po’ come è avvenuto con Cristiano Ronaldo alla Juve, o forse no; l’ingaggio poi del madrileno è davvero oneroso per il Napoli, che incontrerebbe non poche difficoltà nel garantire i 9 milioni di ingaggio percepiti attualmente da Benzema.
Per questi motivi accostare Edinson Cavani alla società partenopea non sarebbe più di tanto una pura notizia da fantamercato, anche perché i presupposti per chiudere la trattativa, volendo, ci sarebbero, eccome.

potrebbe interessarti ancheCavani al Napoli, altro che bufala: per CdS c’è già l’intesa con il Matador

Quale offerta per Edinson Cavani al Napoli ?

Nelle ultime ore si era parlato della possibilità da parte del Paris Saint-Germain di portare sotto la Tour Eiffel Luis Suarez su suggerimento proprio di Neymar: l’approdo dell’attaccante uruguaiano tuttavia potrebbe spingere Cavani fuori dai piani tecnici del club francese, con un’evidente eccedenza in quella zona di campo.
Ecco dunque che il Matador potrebbe tornare di moda a Napoli: il Psg chiede 55 milioni di euro per il cartellino del calciatore, una cifra non eccessivamente alta per le casse della società partenopea che, alla stregua, potrebbe agevolmente affrontare la spesa. Il problema principale risiede però nell’ingaggio percepito da Cavani, che si attesta sui 12 milioni circa: De Laurentiis dunque non può permettersi Benzema per lo stesso motivo, altrettanto non può fare con il centravanti uruguaiano.
La possibile svolta potrebbe arrivare grazie ad un drastico taglio dello stipendio su precisa volontà di Cavani: in questo caso, se il Matador abbassasse le pretese, complice anche il desiderio di tornare nel capoluogo campano, l’affare si potrebbe davvero chiudere. E i tifosi del Napoli sognano…

notizie sul temaMILAN, ITALY - NOVEMBER 23: AC Milan Sportif Director Massimo Mirabelli looks on before the UEFA Europa League group D match between AC Milan and Austria Wien at Stadio Giuseppe Meazza on November 23, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)Milan, il tesoretto per il mercato sarà di circa 150 milioni di euro. Ecco la strategia del clubMILAN, ITALY - DECEMBER 10: Leonardo Bonucci of AC Milan looks on during the Serie A match between AC Milan and Bologna FC at Stadio Giuseppe Meazza on December 10, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)Milan, dilemma Bonucci: capitano coraggioso o fuga dalla nave rossonera?BERGAMO, ITALY - MAY 13: AC Milan CEO Marco Fassone looks on before the Serie A match between Atalanta BC and AC Milan at Stadio Atleti Azzurri d'Italia on May 13, 2017 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)Fassone-Milan, dal “passiamo alle cose formali” all’addio senza ringraziamenti: lo strano anno dell’a.d. rossonero
  •   
  •  
  •  
  •