Tour de France 2018 tappa 1: trionfa Fernando Gaviria, sua la prima maglia gialla

Pubblicato il autore: Matteo Cartolano Segui


E’ Fernando Gaviria la prima maglia gialla del Tour de France 2018. Il velocista colombiano della Quick-Step Floors ha vinto la prima frazione della Grand Boucle, da Noirmoutier-en-l’Ile a Fontenay-le-Comte di 201,5 km, regolando allo sprint Peter Sagan (Bora-Hansgrohe) e Marcel Kittel (Katusha-Alpecin). Tappa che ha già provocato qualche colpo di scena per quanto riguarda gli uomini di classifica: Chris Froome, Richie Porte e Adam Yates hanno perso 50 secondi dai diretti avversari per la vittoria finale a causa di diverse cadute che hanno frazionato il gruppo negli ultimi km, mentre Nairo Quintana, penalizzato da una foratura nel finale, è arrivato al traguardo con un divario di circa 2 minuti.

Subito dopo la partenza, sono 3 uomini ad andare in fuga, tutti di nazionalità francese: Kevin Ledanois della Fortuneo-Samsic, Jerome Cousin della Direct-Energie e Yoann Offredo della Wanty-Groupe Gobert. Il gruppo, tuttavia, non lascia mai troppo spazio al terzetto, che arriva ad accumulare un vantaggio massimo di circa 4 minuti. Il primo dei 3 attaccanti ad arrendersi è Ledanois, ripreso dal gruppo a 21 km dal traguardo, dopo essersi aggiudicato il primo GPM di questo Tour, la Cote de Vix (cat. 4), che gli permetterà di indossare la maglia a pois a fine tappa. Cousin e Offredo insistono nell’azione e transitano ancora al comando al bonus sprint di Maillezais, posto a 13 km dall’arrivo, vinto dal portacolori della Direct-Energie. A 11 km dalla conclusione, subito dopo che il gruppo ha ripreso i due fuggitivi, una caduta spezza in due il plotone e taglia fuori dalla lotta per il successo di tappa Arnaud Demare (Groupama-FDJ), uno dei favoriti della frazione odierna, rimasto coinvolto senza conseguenze fisiche, ma ripartito molto staccato dalla testa della corsa.
A 5 km dal traguardo finisce a terra anche Chris Froome, grande favorito per la vittoria del Tour. Il corridore del Team Sky riesce a ripartire ma arriverà al traguardo staccato di 50”, così come altri due uomini di classifica rimasti attardat., Richie Porte (BMC) e Adam Yates (Mithcelton-Scott)  . Problemi anche per Nairo Quintana (Movistar), fermato da una foratura a 3 km dall’arrivo e transitato sulla linea di arrivo con un gap ancora più elevato rispetto agli avversari.

potrebbe interessarti ancheTour de France 2018, oggi tappa 14: diretta tv, streaming, altimetria e favoriti

Domani la seconda tappa porterà il gruppo da Mouilleron-Saint-Germain a La Roche-sur-Yon. Frazione di 182,5 km completamente pianeggiante, fatta eccezione per un GPM di cat. 4, la Cote de Pouzauges, posto però nella parte iniziale del percorso, dopo soli 28 km dalla partenza. Sarà un’altra occasione per vedere all’opera i velocisti.

CLASSIFICA PRIMA TAPPA – 1. F.Gaviria (Quick-Step Floors) in 4h23’32”; 2. P.Sagan (Bora-Hansgrohe) s.t.; 3. M.Kittel (Katusha-Alpecin) s.t.; 4. A.Kristoff (UAE) s.t.; 5. C.Laporte (Cofidis) s.t.; 6. D.Groenewegen (Lotto-Jumbo); 7. M.Matthews (Sunweb) s.t.; 8. J.Degenkolb (Trek-Segafredo) s.t.; 9. J.Fuglsang (Astana) s.t.; 10. R.Majka (Bora-Hansgrohe) s.t.

potrebbe interessarti ancheTour De France tappa 14: Omar Fraile trionfa a Mende, Thomas ancora in maglia gialla

CLASSIFICA GENERALE – 1. F.Gaviria in 4h23’32”; 2. P.Sagan +4”; 3. M.Kittel +6”; 4. O.Naesen + 9”; 5. A.Kristoff +10”; 6. C.Laporte s.t.; 7. D.Groenewegen s.t.; 8. M.Matthews s.t.; 9. J.Degenkolb s.t.; 10. J.Fuglsang s.t.

notizie sul temaTour de France 2018 oggi tappa 13, si riparte senza Nibali: percorso, favoriti, diretta TV e streamingLa caduta di Nibali e quel castello di sabbia che è il Tour de FranceTour de France 2018, una moto della polizia francese provoca la caduta di Nibali (VIDEO)
  •   
  •  
  •  
  •