Barcellona su Bernardeschi, Braida: “Ero a Basilea, ha talento e c’è interesse”

Pubblicato il autore: Edoardo Evangelista Segui

Barcellona su Bernardeschi
Barcellona su Bernardeschi, Braida: “Ero a Basilea, ha talento e c’è interesse”.
Barcellona su Bernardeschi: “L’interesse del Barcellona per Bernardeschi? Diciamo di sì“. Bastano questa parole di Aried Braida per far scattare l’allarme tra i tifosi della Viola. Barcellona su Bernardeschi. Il Barcellona, sempre molto attento sul settore di mercato relativo agli under 21, ha puntato i fari su Federico Bernardeschi, talento classe ’94 cresciuto nel vivaio della Fiorentina, messosi in luce in serie B a Crotone ed esploso definitivamente nelle ultime settimane in serie A agli ordini di Paulo Sousa, dopo che la scorsa stagione con Montella era stata pregiudicata da un lungo stop per infortunio. Il talento di Carrara, 22 anni a febbraio, sta dimostrando una notevole maturità dal punto di vista mentale, accettando di buon grado il cambio tattico impostogli dal tecnico portoghese, che lo colloca sempre più spesso sulla fascia destra, lui che nasce attaccante puro o al massimo rifinitore centrale dietro la prima punta. Una piena affermazione che potrebbe addirittura valergli la convocazione agli Europei da parte di Conte, che ha già evidenziato di non gradire alcuni atteggiamenti di Insigne e Berardi, due diretti concorrenti di Bernardeschi per Francia 2016. Barcellona su Bernardeschi.

Leggi anche:  Inter, retroscena Messi, Laporta: "Moratti offrì 250 milioni per averlo"

Barcellona su Bernardeschi, Braida: “Ero a Basilea, ha talento e c’è interesse”.
Aspettando un futuro in maglia azzurra, Bernardeschi si “consola” con l’interesse palesato nei suoi confronti dal club attualmente più forte ed affascinante al mondo, il Barcellona. I blaugrana lo hanno fatto visionare ripetutamente in questa prima parte di stagione, soprattutto dopo la straordinaria doppietta estiva con cui il ragazzo ha deciso l’amichevole del Franchi tra Fiorentina e Barcellona, il 2 agosto. “L’interesse del Barcellona per Bernardeschi? Diciamo di sì -Barcellona su Bernardeschi ammette Ariedo Braida, consulente internazionale per ciò che attiene alle strategie di mercato del club catalano, raggiunto dai microfoni di Radioblu -, ero a Basilea perché lavoro per il club catalano e conosco molto bene il direttore sportivo degli svizzeri. Bernardeschi è un ottimo giocatore, è bravo, ma non posso dire altro. E’ uno di quei ragazzi che hanno talento, per fortuna in Italia ce ne sono ancora. Perfetto per sostituire Dani Alves? No comment…”, chiude un criptico Braida per Barcellona su Bernardeschi. 

Barcellona su Bernardeschi, Braida: “Ero a Basilea, ha talento e c’è interesse”.
Le parole di Braida per Barcellona su Bernardeschi, se da un lato rendono onore alla gestione di Bernardeschi da parte della Fiorentina, dall’altro segnalano la concreta possibilità che alla fine dell’anno piovano offerte per il ragazzo dell’Under-21 di Gigi Di Biagio. Difficile una cessione alle concorrenti italiane, più probabile che la Fiorentina guardi all’estero, come già in passato per Toni e Jovetic. Di sicuro la separazione per Barcellona su Bernardeschi non sarebbe indolore per il pubblico viola, che ne ha già fatto un autentico idolo in una stagione finora straordinaria da parte del gruppo guidato da Paulo Sousa. Soprattutto la duttilità di Bernardeschi, capace di ricoprire i ruoli di esterno in un centrocampo a 5, mezzapunta nei due che agiscono dietro a Kalinic e seconda punta alle spalle del croato stesso, rendono il talento di Carrara un elemento preziosissimo per il tecnico portoghese, che stravede letteralmente per lui tanto da averne fatto ormai un titolare quasi inamovibile, complice l’assenza (non di certo la prima finora) per infortunio di Blaszczykosvski.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Milan-Fiorentina: streaming e diretta tv

 

  •   
  •  
  •  
  •