Juventus, Paratici fortissimo su Tonali

Pubblicato il autore: SAP Segui

Come ripetuto a più riprese in questo mese, il prossimo obiettivo della Juventus porta il nome di Sandro Tonali, il giovane centrocampista del Brescia classe ‘2000 che ha stregato le big italiane ed europee, e che in particolar modo, ha affascinato i dirigenti della Juventus che sono pronti a tutto pur di prenderlo.
Da oramai 4 mesi i contatti tra Fabio Paratici e l’entourage del giocatore del Brescia sono pressoché continui, con buona pace di Massimo Cellino che vede nel gioiellino lodigiano un’ennesima e corposa plusvalenza, con cifre che si avvicinano ai 50 milioni di euro.

La Juventus avrebbe superato la concorrenza di Inter, Napoli e club stranieri come Paris Saint-Germain e Liverpool, da oramai diverso tempo sulle tracce del giocatore.
I bianconeri si sono mossi con largo anticipo, proprio per questo, l’unico nodo rimane quello di accontentare il presidente delle rondinelle che dal canto suo non ha particolare fretta.
Questo perché Cellino è perfettamente a conoscenza del fatto che il valore di un talento come Tonali è soggetto a continue fluttuazioni, e che può cambiare anche in base ad un eventuale retrocessione o salvezza del Brescia, che nonostante la situazione di classifica non sorrida, rimane matematicamente in lotta per salvarsi. Inutile dire, come l’eventuale ripresa o disputa del campionato o dell’Europeo influisca su quello che può essere il valore del giocatore.

Paratici lo sa ed è pronto ad approfittarne intensificando ulteriormente i contatti, ed avrebbe raggiunro un’intesa sulla parte contrattuale del giocatore, che tra bonus e presenze raggiungerebbe quasi i 3 milioni di stipendio a stagione.
La Juve fiuta il colpo sulla mediana che risponderebbe ai diktat tecnici ed anagrafici che l’acquisto di Dejan Kulusevski ed il “sogno” mai negato che porta il nome di Paul Pogba avevano introdotto.
In attesa di capire quali saranno le sorti del calcio italiano ed europeo le prossime settimane saranno decisive per l’affondo con la società biancazzurra.
Proprio oggi le pagine del Corriere della Sera spiegavano come gli effetti di questo blocco del campionato, e con tutta probabilità dell’Europeo, influirebbe negativamente sui valori dei cartellini dei giocatori della nostra Serie A per un totale di circa 700 milioni. Questo incremento sarebbe particolarmente evidente nei valori dei giovani giocatori che avrebbero sfruttato queste competizioni come una vetrina, tra i quali Gianluigi Donnarumma, Federico Chiesa, e appunto, Sandro Tonali.

Questo Paratici lo sa, e prepara l’affondo finale.

  •   
  •  
  •  
  •