Serie A2 Basket: Fortitudo Bologna-Alma Trieste, la sfida al vertice va a Bologna

Pubblicato il autore: Francesco Sbordone Segui


Delicata sfida al vertice in Serie A2 di basket. La seconda forza del campionato, la Fortitudo Bologna, ospita la prima della classe, l’Alma Trieste.

Fortitudo Bologna-Alma Trieste, la gara

Primo Quarto

Dopo il consueto inno Nazionale, le due squadre si schierano in campo. La palla a due viene vinta da  Gandini ma la sfera finisce fuori ed è  rimessa a favore degli ospiti.
La prima azione è targata Trieste con il numero 4 Fernandez, tira ma la palla colpisce solo il ferro. I primi punti del match sono firmati Gandini, il quale con due liberi porta la Fortitudo sul 2-0. Gli ospiti ci sono e si fanno vedere con Green che da tre porta la sua squadra in vantaggio. A prendere  in mano le redini del gioco ci pensa Daniele Cinciarini, il 5 spara la bomba dal perimetro ma dall’altro lato é di nuovo Green a segnare, 7-13. Dopo la tripla dell’americano, inizia il blackout triestino e la grinta bolognese. Si parte con Gandini e il suo gioco da tre, successivamente arriva un doppio rimbalzo difensivo della Fortitudo con conseguente tripla di Cinciarini. Azione d’attacco di Trieste stoppata, contropiede e palla Capitan Mancinelli che sigla il +7 e un parziale di 13-0. Non finisce qui, di nuovo Cinciarini con un sottomano e poi Fultz da tre aumentano le distanze, +12 e biancoblú padroni assoluti della partita.
Il primo quarto termina 25-17 per la Fortitudo Bologna con protagonisti Cinciarini e Gandini.

potrebbe interessarti ancheBasket, Gallinari: “Non ho mai rinunciato alla nazionale italiana”

Secondo quarto
Il primo canestro del quarto è di Amici che viene accompagnato dal boato del Paladozza per il 27-17. Dopo due minuti la Fortitudo Bologna cerca l’allungo decisivo grazie ai tiri iberi e ai falli degli avversari ma non basta. Trieste non ci sta a fare la parte della vittima sacrificale e con Bowers e la sua tripla si porta a -9, 31-22.
A 2:26 dalla fine, saltano i nervi ai tifosi e ai giocatori biancoblú. Il palazzetto inveisce contro gli arbitri per un fallo antisportivo fischiato ad Amici. Trieste  non si fa scappare l’occasione e si riporta sul -1 (35-34). Nervosismo e tanti errori hanno caratterizzato il finale di quarto, finisce 39-36 per la Fortitudo Bologna.

Terzo quarto

Dopo l’intervallo lungo gli animi non si sono placati, Bowers dopo un contropiede va a schiacciare per il 41-40. Il Palazzetto continua la guerra personale contro gli arbitri e ne risentono anche in campo i propri giocatori. Difficoltà in attacco per la Fortitudo che nei primi due minuti ha fatto due punti solo con i liberi.
A sbloccare la squadra di casa ci pensa Nazareno Italiano, tripla di pregevole fattura e +4. La grinta e il cuore di Gandini  e Fultz tengono davanti la Effe, quattro punti a testa consecutivi e +9, 51-42. Alcune decisioni discutibili degli arbitri continuano ad infiammare il PalaDozza, la Fossa dei Leoni e tutto il tifo biancoblú sono il sesto uomo in campo. Una tifoseria che non merita, assolutamente, questa categoria.
Il terzo quarto si chiude 55-44 per la Fortitudo Bologna.

potrebbe interessarti ancheBasket Seria A, per Flaccadori stagione finita!

Quarto quarto

I primi punti dell’ultimo quarto si vedono dopo due minuti, due liberi di Trieste per il -9. Gara tutta da giocare e la tripla di Loschi e il sottomano di Bowers ne sono la dimostrazione, Trieste accorcia le distanze 57-50.
Quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare. Daniele Cinciarini sfoggia tutto il suo talento, dal perimetro spara un vero missile e canestro da tre, 60-52.
Palla persa in attacco da Gandini, contropiede di Trieste che conclude con una schiacciata di Green per il 60-57.
A 2:30 dallo scadere, due liberi messi a segno da Green portano il risultato sul 62 pari. Dopo trenta secondi é  Bowers a firmare il controsorpasso. La Fortitudo fa sul serio, difesa granitica e cinque punti consecutivi di Mancinelli, 67-64.
A 27 secondi dallo scadere, Cinciarini fa un canestro fondamentale, 69-65. Guido Rosselli, quando il cronometro segna 5 secondi, sigla due liberi che hanno il profumo di vittoria, 71-65.
Finisce 71-65 per la Fortitudo Bologna.

Fortitudo Bologna-Alma TRIESTE, il tabellino

Fortitudo: Boniciolli 0, Cinciarini 21, Mancinelli 12, Fultz 5, Montanari 0, Chillo 6, Gandini 15, Amici 2, Rosselli 5, Pini 2, Italiano 3, McCamey 0.
Alma: Coronica 2, Fernandez 4, Green 13, Schina 0, Baldasso 6, Deangeli 0, Janelidze 0, Prandin 4, Cavaliero 9,  Bowers 19, Loschi 6, Cittadini 2.

notizie sul temaBasket Italia: i 24 per la conquista del Mondiale, niente Nba nè EurolegaLa Virtus Bologna divisa tra FICO e BrindisiBasket Europe Cup Fiba: le italiane Reyer, Avellino e Sassari a caccia dei quarti
  •   
  •  
  •  
  •