Eurocup: tra Trento e la finale c’è lo Strasburgo. Primo atto in Francia

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui
Tabellone di Eurocup (@eurocupbasketball.com)

Tabellone di Eurocup (@eurocupbasketball.com)

Atto primo delle semifinali di Eurocup: martedì 29 marzo, ore 20 con diretta su Sportitalia ed Eurosport2, la Dolomiti Energia Trento prova a fare un ulteriore passo verso la storia. Alla prima partecipazione in una competizione europea, l’Aquila è già volata ben oltre le migliori aspettative ma ora – unica società a rappresentare l’Italia nelle competizioni ULEB – cerca la zampata verso la finale di una coppa che, in tredici edizioni, non è mai stata alzata al cielo da alcuna società italiana. Anzi, nessuna ha mai raggiunto la finale e il miglior risultato resta il quarto posto della Benetton Treviso nel 2010-2011. Sulla strada verso la finale Trento troverà i francesi dello Strasburgo, altra nazione poco avvezza all’Eurocup dove nessuna transalpina ha mai iscritto il proprio nome fra le prime quattro. Semifinale atipica se confrontata con l’altro incrocio che vedrà il Galatasaray (un quarto posto nel 2007-2008) opposto a Gran Canaria, l’anno scorso finalista battuta dal Khimki.

Trento potrà sfruttare il fattore campo visto che l’andata si gioca in Francia al «Rhenus Sport», mentre il ritorno (conta la differenza canestri complessiva, quindi la prima gara può anche terminare in parità) che già aveva fatto la differenza nell’ottavo di finale con Saragozza, mentre nei quarti capitan Forray e compagni si sono sbarazzati 2-0 di Milano (Strasburgo ha superato agli ottavi Oldenburg e ai quarti il Nizhny Novgorod dopo un supplementare). Dopo aver interrotto l’astinenza di vittorie in campionato, col successo al supplementare contro Sassari che ha chiuso una striscia negativa di sei ko, Trento è ancora alle prese con l’emergenza infortuni: per l’Alsazia non sono infatti partiti Jared Berggren, centro non impiegabile in Europa, Baldi Rossi e Jamarr Sanders, che continuerà le terapie di recupero dalla distorsione alla caviglia destra rimediata nell’andata dei quarti contro Milano. A completare il roster sono stati convocati l’ala svedese Johan Lofberg e la guardia Simone Bellan.

Strasburgo, l’anno scorso vincitore della Coppa di Francia e dominatore della regular season prima di arrendersi nella finale per il titolo al Limoges, è l’attuale capolista del campionato transalpino e ha sfiorato l’accesso alle Top 16 di Eurolega battendo corazzate come Fenerbahce, Real Madrid e Stella Rossa Belgrado. Guidato in panchina dal commissario tecnico della nazionale francese Vincent Collet, lo Strasburgo vanta un parco giocatori impreziosito dalle presenze dell’ala ex New York Knicks Mardy Collins (13.4 punti, 4.6 rimbalzi e 4.2 assist in Eurocup) e del play già campione NBA con la maglia dei Dallas Mavericks Rodrigue Beaubois (14.2, 2,7 e 2,3).

Programma semifinali
Galatasaray Istanbul – Gran Canaria Las Palmas 30 marzo
Strasburgo – Dolomiti Energia Trento 29 marzo

  •   
  •  
  •  
  •