Memorial Gasperini, a Rieti sfida Npc-Cassino

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

Memorial GasperiniSi è svolto al PalaSojourner di Rieti il sesto Memorial Gasperini, Peppe per tutti gli appassionati del basket reatino. Non più un triangolare come previsto, ma una sfida secca Npc Rieti-Cassino per la rinuncia dell’ultimo minuto della Eurobasket Roma. Il match si è concluso 95-58 per la più forte e quotata squadra reatina, ma il vero spettacolo è stato fuori dal campo con tanti pezzi della storia del basket italiano e del territorio del Centro Italia che sono stati premiati e insigniti di onorificenze e riconoscimenti.

Il no della Eurobasket Roma

Un salto indietro va invece fatto per dare conto della nota degli organizzatori del Memorial Gasperini, l’Associazione “Amici di Peppe”, nel quale con rammarico hanno rivelato i motivi del forfait della squadra romana.: “Dobbiamo purtroppo prendere atto della rinuncia all’ultimo momento da parte dell’Eurobasket Roma, motivata dal coach Davide Bonora con infortuni e problemi fisici vari che non consentono la partecipazione della squadra al Memorial Gasperini. Dispiace oltremodo perché oltre all’organizzazione, premi già fatti e rinfresco per le squadre ed ospiti comprato ed in preparazione, avremmo avuto il piacere di premiare il coach Bonora alla carriera tenendo presente il suo passato amarantoceleste, ma evidentemente non si e’ compreso lo spirito del Memorial e la passione che ruota intorno allo stesso”.

Capiamo le motivazioni tecniche – prosegue la nota degli organizzatori del Memorial Gasperini –  ma riteniamo al tempo stesso che a due giorni dal torneo un piccolo sforzo per non modificare i piani dell’organizzazione e delle altre 2 squadre coinvolte sarebbe stato possibile e fortemente apprezzato. Ci scusiamo con gli appassionati. Era inoltre nei nostri programmi premiare alla carriera Paolo Vittori, un pezzo di storia del basket italiano, giocatore della Brina negli anni della promozione in serie A 1972-73, che ha vestito la maglia della nazionale per 78 partite vincendo un Campionato Europeo 1963 e partecipato a 3 Olimpiadi. Inoltre ha vinto 6 scudetti e 2 coppe dei campioni. Dal dal 2006 ha fatto parte dell’Italia Basket All Of Fame. Purtroppo non sarà possibile avere la sua presenza causa problemi di salute. Speriamo di poterlo premiare in futuro durante una partita Npc in campionato o nei prossimi Memorial Gasperini”.

Ospiti d’onore della serata l’indimenticato campione spoletino Domenico Zampolini, uno dei giocatori che hanno fatto la storia della Amg Sebastiani, e Aldo Alvisini, dirigente storico sempre della Amg Sebastiani, l’uomo che ha portato a Rieti lo stesso Zampolini e uno il grandissimo campione, ora Team Manager della Nazionale Roberto Brunamonti.

I premi del Memorial Gasperini

  •  TORQUATO COCOCCIONI Storico giornalista e conduttore televisivo sportivo, collaboratore per la redazione di Rieti de Il Messaggero, presidente della sezione reatina dei Veterani dello sport, conduttore televisivo di trasmissioni sportive Tele Sabina e RTR.
  •  EUGENIO LABONIA Giocatore della Minervini e Black Panthers oltre che ottimo portiere della Rieti Calcio.
  • PASQUALINO BERTON Massaggiatore e fisioterapista della Amg Sebastiani dai tempi della promozione in serie A della Brina del 1973 fino al 1988, tutti i giocatori sono passati sotto le sue sapienti mani, e` stato una figura fondamentale nella soscieta`non era soltanto massaggiatore ma anche una specie di allenatore aggiunto ed amico, sapeva essere filtro tra squadra allenatore e societa’, oltre tenere in salute i giocatori era un valore aggiunto e punto di riferimento per i giovani.
  •  LUIGI RICCI Storico giornalista sportivo reatino de Il Messaggero dai tempi dell’AmgSebastiani vincitrice della Coppa Korac 1980 e di testate nazionali come Superbasket.
  •  ANTONIO GIORDANI Storico fotografo dell’Amg Sebastiani dalle origini Brina fino al 1974-75, ha fatto negli anni foto passate alla storia e presentate nelle testate giornalistiche reatine Rieti Sport.
  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •