Douglas Costa Juve, dalla Germania: “Trattativa conclusa”

Pubblicato il autore: Salvatore Masiello Segui
allegri

Douglas Costa-Juve: affare concluso?

La Juventus è sempre più vicina a Douglas Costa. Il brasiliano, infatti, è da tempo nel mirino della compagine bianconera, alla ricerca di rinforzi in avanti e dalla Germania parlano addirittura di affare concluso. Secondo quanto riportato oggi dal quotidiano tedesco Kicker, infatti, Juve e Bayern Monaco avrebbero trovato un’intesa sulla base di 40 milioni di euro, ovvero una via di mezzo tra la prima richiesta bavarese (50) e quella di Marotta (35). Con il giocatore, invece, l’intesa è già stata raggiunta la scorsa settimana, per un contratto di circa 6 milioni a stagione bonus compresi. Dall’Italia non ci sono ancora conferme, ma sono tanti gli indizi che spingono Douglas Costa verso la Juventus, a cominciare dalla campagna rafforzamenti del Bayern, il quale ha chiuso già l’arrivo del giovane Gnabry e si prepara a prendere anche Alexis Sanchez.

Douglas Costa Juve: ecco cosa cambia a livello tattico

L’affare non è ancora concluso, ma proviamo comunque già ad immaginare come verrebbe schierato il brasiliano nello scacchiere di Massimiliano Allegri. Quest’ultimo ha cambiato modulo lo scorso gennaio, abbandonando la difesa a tre e passando ad un più offensivo 4-2-3-1, dove ovviamente gli esterni hanno un ruolo ancora più importante. Douglas Costa piace al tecnico toscano perché può essere impiegato su entrambe le fasce, ma all’occorrenza anche da trequartista dietro la prima punta, come avvenuto alcune volte allo Shakhtar Donetsk di Lucescu. Dribbling e velocità sono le sue caratteristiche principali e proprio per questo giocando sulla destra forse diventa ancora più devastante, poiché può rientrare sul suo piede, mettere cross o segnare reti spettacolari come avvenuto quest’anno contro il Darmstadt. Di contro, c’è da dire che non segna molto e come tutti i brasiliani ama di meno la fase difensiva, ma l’arrivo in Italia non potrà che fargli bene sotto questo punto di vista.

Mercato Juventus: rivoluzione sulle fasce?

Come già detto in precedenza, gli esterni sono fondamentali nel nuovo schema tattico bianconero, quindi gli arrivi potrebbero essere più di uno. Sul fronte offensivo, oltre a Douglas Costa, si lavora anche per Keita, in scadenza nel 2018 con la Lazio, al momento poco disposta comunque a fare sconti sul cartellino. Difficile anche arrivare a Bernardeschi, seguito anche dall’Inter e valutato 40 milioni dalla Fiorentina, la quale preferirebbe una cessione all’estero. Marotta e Paratici, però, potrebbero intervenire anche sul fronte difensivo, dove Dani Alves è attratto dalle sirene inglesi, precisamente Manchester City di Pep Guardiola. Se il brasiliano partirà, pronto l’assalto a De Sciglio, mentre l’ultima idea è Bellerin dell’Arsenal, che ha però una valutazione molto più alta. Occhio, poi, anche ad Alex Sandro, accostato recentemente al Chelsea di Antonio Conte, che ha già formalizzato un’offerta di 70 milioni alla Juve e 7 all’anno al giocatore. La Vecchia Signora ha rifiutato, ma bisognerà capire la volontà del giocatore; per sostituirlo, occhi su Dalbert e Mendy. Anche Cuadrado potrebbe partire di fronte ad un’offerta importante, diciamo 25 milioni di euro: il colombiano, finito spesso in panchina nell’ultima parte di stagione, potrebbe tornare in Premier League, precisamente all’Arsenal, ma anche il Valencia ha fatto un sondaggio

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •