Calciomercato, Simone Zaza conteso da Sassuolo e Milan

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Per la serie “A volte ritornano”, ecco ripiombare sul mercato della nostra serie A un nome che di certo solletica le attenzioni degli addetti ai lavori, ossia quello di Simone Zaza. La dirigenza del Valencia è approdata in Italia per discutere di un’eventuale cessione dell’attaccante lucano. Il club spagnolo chiede 30 milioni di euro e non appare disposto ad effettuare sconti, in quanto, entro il prossimo 30 giugno, dovrà rientrare nei parametri dettati dall’UEFA per quanto concerne il Fair Play Finanziario. Anche l’ingaggio di Simone Zaza non è dei più abbordabili, in quanto l’ex attaccante della Juventus percepisca 2,2 milioni di euro a stagione, cifra non di certo alla portata per molti club di casa nostra.

Il suo nome è stato accostato a due società italiane che appaiono decisamente interessate ad accoglierlo tra la propria corte, ovvero Sassuolo e Milan. Per quanto concerne la società neroverde, quello di Zaza, sarebbe un gradito ritorno, in quanto il calciatore lucano vestì la maglia della compagine emiliana per due stagioni, dal 2013 al 2015, collezionando complessivamente, tra campionato e coppa Italia, 69 presenze, impreziosite da 21 gol, molti dei quali di pregevole fattura, componendo, altresì, con Berardi e Sansone un tridente scintillante sotto l’egida guida di Eusebio Di Francesco. Il club capitanato dal patron Squinzi proverà ad imbastire una trattativa con il Valencia, al fine di discutere il possibile ingaggio di un calciatore stimato ed apprezzato dalle parti di Sassuolo. Come dichiarato, però, dal direttore generale, Giovanni Carnevali, giungere alla fumata bianca non sarà semplice, in quanto le pretese economiche del club spagnolo e l’ingaggio del calciatore siano fuori portata per la società neroverde.

potrebbe interessarti ancheMilan, Suso verso il derby:”Ho rifiutato due volte l’Inter. Che intesa con Higuain”

Occhi puntati su Zaza anche da parte del Milan che come noto e  ulteriormente ribadito dal tecnico Gennaro Gattuso e dal direttore sportivo Mirabelli, sia alla ricerca di un centravanti  che possa garantire gol in doppia cifra. Zaza, in questo caso, rappresenterebbe un profilo gradito e non è da escludere che nell’arco dei prossimi giorni possa avvenire una stretta decisiva con il Valencia, intenzionato a far cassa. L’attaccante natio di Policoro dopo una stagione complicata alla Juventus ed un’altra assai deludente, Oltremanica, tra le fila del West Ham, dal gennaio 2017 è volato in Spagna.

potrebbe interessarti ancheMilan, Kessie possibile partente: Psg e club cinesi sull’ivoriano

I primi sei mesi  in Liga non sono stati particolarmente esaltanti, con soli 6 reti all’attivo, di tutt’altro spessore, invece, il campionato appena concluso, con Zaza protagonista di 13 gol che gli hanno permesso, altresì, di riconquistare la maglia azzurra, tornando a centrare il bersaglio nell’amichevole dello scorso 4 giugno contro l’Olanda. Per Zaza è un momento positivo, dal sapore di rinascita e un possibile ritorno nella nostra serie A non potrà far altro che confermare il magic-moment di questo centravanti ventiseienne voglioso di riprendersi ciò che era suo, smentendo tutti coloro che, ad un tratto, non credettero più alle sue qualità tecniche e balistiche che lo contraddistinsero agli inizi di carriera.

notizie sul temaMilan, Higuain:” Sono venuto al Milan per portarlo in alto. Derby? Possiamo battere l’Inter”Serie A 9.a giornata: Piatek sfida la Juventus. Ventura torna in panchina, Longo al capolinea ?Inter-Milan, per Steven Zhang ultimo derby prima di essere presidente?
  •   
  •  
  •  
  •