Aquilani può ripartire dalla Serie C: offerto un biennale dalla Reggina

Pubblicato il autore: Paolo Lora Lamia Segui

Alberto Aquilani in Serie C: non è fantamercato. Il centrocampista cresciuto nella Roma, considerato per alcuni anni uno dei talenti più promettenti del calcio europeo, potrebbe ripartire dalla terza serie italiana per rilanciarsi dopo alcune annate senza molta fortuna. Secondo quanto riporta Tuttomercatoweb.com, infatti, la Reggina si è fatta avanti per assicurarsi le sue prestazioni, proponendogli un contratto biennale. Il calciatore attualmente è svincolato e, nelle prossime ore, si attende una sua risposta.

Aquilani cresce nel Settore Giovanile della Roma, squadra della sua città e di cui è anche grande tifoso. Gioca in una Primavera ricca di talenti, come il centrocampista Daniele De Rossi – suo compagno di reparto in prima squadra per molti  anni -, il difensore Cesare Bovo e l’attaccante Daniele Corvia. Giocatori che per tanti anni hanno calcato i campi di Serie A e B, come accade spesso ai prodotti del vivaio romanista. La sua prima convocazione nella Roma dei grandi avviene nella stagione 2001/2002, mentre l’esordio in prima squadra l’anno dopo: il 10 maggio 2003, in occasione della vittoria per 3-1 dei giallorossi sul Torino. La dirigenza romanista, però, ritiene che aquilani debba farsi le ossa altrove, spedendolo in prestito per un anno alla Triestina. In Friuli Aquilani disputa un granda campionato, totalizzando 41 presenze e 4 gol. Tornato alla casa madre, diventa un elemento sempre più importante nello scacchiere giallorosso. Memorabile, nel corso della stagione 2006/2007, la rabona con cui dà il là all’azione che porta al gol Francesco Totti in una vittoria a San Siro contro il Milan. Può essere la stagione delle consacrazione quella, che però termina molto presto. Nel novembre del 2006, a causa di uno scontro col compagno Taddei in allenamento, si procura una lesione collaterale mediale al ginocchio destro, che lo tiene lontano di campi per se mesi. È il primo di una serie di infortuni che ne limiteranno le potenzialità nel corso della carriera.

potrebbe interessarti anchePaganese-Reggina 0-0 (Video sintesi Serie C): azzurrostellati spreconi, pareggio inutile. Espulso Baclet, amaranto in 10 per 50′

Un annata comunque positiva per lui e per la Roma, che termina con la conquista della Coppa Italia e della Supercoppa Italiana (battendo in entrambe le occasioni in finale l’Inter). La stagione 2007/2008 parte alla grande per Aquilani, con due gol – entrambi con due belle conclusioni da fuori area – nelle prime due giornate contro Palermo e Siena. Il talento del centrocampista sboccia purissimo, ma sono i problemi fisici ancora una volta a fermarlo. Una lesione muscolare rimediata nel corso della sfida di Champions League contro il Manchester United, infatti, gli farà saltare tre mesi di stagione. Al termine dell’annata successiva, conclusa con sole 20 presenze in tutte le competizioni, lascia la sua amata Roma per passare al Liverpool.

Può essere l’occasione della sua carriera, ma in Inghilterra non riesce a sfondare. Un adattamento non felicissimo, la stagione sottotono dei Reds e i consueti problemi fisici fanno sì che l’esperienza inglese non sia da considerare molto positiva. Stessa musica nelle due annate successive, nelle quali gioca in prestito in due club prestigiosi come Juventus e Milan. La squadra in cui riesce a rilanciarsi è la Fiorentina, con cui disputa tre ottime stagioni formando uno dei migliori reparti di centrocampo della Serie A insieme a Pizarro e Borja Valero. Successivamente, vestendo le maglie di Sporting Lisbona, Pescara, Sassuolo e Las Palmas, non riesce a trovare un ambiente in cui dare uno scossone alla sua carriera.

potrebbe interessarti ancheReggina-Catanzaro 3-4 (Video Gol Serie C): giostra del gol al Granillo, Auteri insegue la Juve Stabia

Svolta che potrebbe arrivare alla Reggina, piazza calda da tempo lontana dai grandi palcoscenici ma che ha tanta fame di calcio. Nei prossimi giorni si saprà se l’ex promessa del calcio italiano avrà intenzione o meno di ripartire dalla Serie C.

notizie sul temaReggina-Catanzaro streaming Eleven Sports e diretta tv Serie C, oggi dalle 14.30La nuova Reggina scala il girone C della serie C e sogna in grandeReggina-Viterbese streaming e diretta TV, Serie C oggi dalle 20.30
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: