Stella Rossa-Cska Mosca 0-0, tutto aperto per il match di ritorno

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

STOCKHOLM, SWEDEN - MAY 24: The UEFA Europa League trophy is seen inside the stadium prior too the UEFA Europa League Final between Ajax and Manchester United at Friends Arena on May 24, 2017 in Stockholm, Sweden. (Photo by Mike Hewitt/Getty Images)

Stella Rossa-Cska Mosca 0-0. Finisce in parità l’andata del primo dei sedicesimi di finale di Europa League. Risultato giusto per quanto visto in campo, verdetto a Mosca il prossimo 22 febbraio.

90′- saranno due i minuti di recupero.
88′ – il Cska Mosca spinge alla ricerca del gol Stella Rossa tutta all’indietro.
84′ – ci prova il Cska con Vitinho, interno destro dal limite dell’area, palla fuori di poco. Lo stesso Vitinho esce per far posto a Chalov. Nella Stella Rossa fuori Pesic e dentro Racic.
79′ – Stella Rossa in avanti, ancora un buon cross dalla destra di Stojkovic, ma Pesic di testa manda abbondantemente fuori.
78′ – primo cambio per la Stella Rossa, fuori Radonijc e dentro Srnic. 
76′- palla buona per Krsticic, l’ex Samp di testa non inquadra la porta di Akinfeev.
Ultimo quarto d’ora di Stella Rossa-Cska Mosca.
70′- altro corner per il Cska, i russi sembrano averne di più in questo momento della partita.
62′- risponde il Cska con Golovin, il tiro scoccato dai venti metri viene neutralizzato in presa sicura da Borjan.
Stella Rossa-Cska Mosca, si resta ancora in parità.
60′ – buon cross di Stojkovic, Nabouhane di testa non inquadra la porta di Akinfeev.
58′ – Kuchaev guadagna un buon calcio di punizione sul lato destro della difesa serba. Calcia Vitinho in porta, blocca sicuro Borjan.
56′- ancora russi in avanti con Vitinho, palla fuori di un paio di metri alla sinistra di Borjan.
54′ – match piacevole in questo inizio ripresa, ancora corner per la Stella Rossa. Mischia in area, ma poi libera Vasin in affanno.
51′ – risponde il Cska con il sempre attivo Golovin che impegna di sinistro Borjan.
49′- Stella Rossa pericolosissima, con Le Tallec che impegna Akinfeev con un sinistro al volo. Il portiere russo si difende in corner.
c’è una nebbia artificiale creata dai tifosi russi che hanno esploso vari fumogeni prima dell’inizio del secondo tempo.
46′- riprende il match Stella Rossa-Cska Mosca, primo tempo che si è chiuso sullo 0-0. Russi più manovrieri, ma la migliore palla gol l’hanno avuta i padroni di casa.

SECONDO TEMPO

45′- tiro-cross di Kuchaev che lambisce la traversa di Borjan. Finisce sullo 0-0 il primo tempo.
43′- ci prova Musa dalla distanza per il Cska, palla lontana dai pali della porta di Borjan.
40′ – ultimi cinque minuti del primo tempo. Stella Rossa guardinga, serbi che nonostante giochino in casa attendono i russi nella propria metà campo.
35′- altro corner per il Cska Mosca, pallone allontanato dalla difesa. Radonijc si lancia in contropiede, ma calcia centrale e Akinfeev è bravo a respingere di pugni.
28′- ancora Golovin pericoloso, il suo tiro viene deviato in corner.
Stella Rossa-Cska Mosca, sfida in equilibrio a metà primo tempo.
22′- ancora padroni di casa minacciosi, contropiede orchestrato da Radonijc che conclude però debolmente a lato. Ammonito Golovin tra i russi per un fallo a centrocampo. Diffidato, niente ritorno a Mosca per lui
19′- risponde la Stella Rossa con Nabouhane che viene atterrato al limite dell’area da Berezutski, giallo per il difensore del Cska. Calcia Nabouhane, palla di poco alta sulla porta di Akinfeev.
17′- primo calcio d’angolo per il Cska. Calcia Dzagoev, batti e ribatti in area, risolve Borjan in uscita.
14′- ancora russi pericolosi, Golovin aggira Borjan in uscita ma il suo cross viene allontanato da Le Tallec.
11′- Cska in avanti con Musa. L’attaccante nigeriano va via sulla sinistra, ma bravo Borjan a chiudere in uscita.
7′- ha cominciato meglio il Cska, russi con il pallino del gioco ma che ancora non riescono a penetrare nella difesa serba.
4′- fasi iniziali di studio, incessante e chiassoso il tifo dei supporters di casa della Crvena Zvezda.
1′- Stella Rossa-Cska Mosca comincia con i padroni di casa in maglia a strisce bianco-rosse, con pantaloncini bianchi e calzettoni rossi. Ospiti in completa tenuta grigio scuso. SI PARTE!

PRIMO TEMPO

CSKA MOSCA (3-5-2): Akinfeev; Vasin, Berezutski, Wernbloom; Fernandes, Dzagoev, Natcho, Golovin, Kuchaev; Vitinho, Musa. All. Goncharenko.

STELLA ROSSA (4-2-3-1): Borjan, Stojkovic, Savic, Le Tallec, Rodic; Donald, Jovicic; Ben Nabuohane, Krsticic, Radonijc; Pesic. All. Milojevic

Arbitro: Raczkowski P. (Pol)

FORMAZIONI UFFICIALI

Stella Rossa-Cska Mosca, riparte l’Europa League. Sarà il Marakanà di Belgrado, oggi alle 18, a riaprire la stagione delle coppe europee 2017/2018. Il primo match ad eliminazione diretta in programma è quello dei sedicesimi di Europa League  tra Stella Rossa di Belgrado e il Cska Mosca. Una sfida affascinante, tra squadre che facevano parte del blocco comunista fino alla fine degli anni ’80. I serbi si sono qualificati attraverso il girone eliminatorio, mentre i russi sono retrocessi dalla Champions League. Un match dal sapore antico, che metterà di fronte le squadre di due grandi capitali europee. La Stella Rossa ha vinto una Coppa dei Campioni nel 1991, mentre il Cska non ha ancora mai alzato il suo trofeo internazionale nel 2005, vincendo l’Europa League.

Stella Rossa-Cska Mosca, chi andrà agli ottavi di Europa League?

Stella Rossa-Cska Mosca, curiosità sulle due squadre. I serbi hanno una forte componente patriottico, pochi sono gli stranieri della squadra allenata da Milojevic. Tra le fila della Crvena Zvezda c’è anche l’ex Sampdoria Krsticic, fino al 2015 di proprietà del club blucerchiato. Il Cska Mosca è allenato dal bielorusso Goncharenko. I moscoviti si basano sulla vecchia guardia, come Ignashevich, Berezutski e Dzagoev. Assenza pesantissima per Milojević, che dovrà fare a meno dell’attaccante Richmond Boakye, ex di Genoa, Sassuolo e Latina. Aleksandar Pešić, capocannoniere del campionato serbo con 17 reti ed ex Atalanta, non dovrà far pesare l’assenza del ghanese. Per il resto nessuna modifica nella formazione titolare: la porta di Borjan sarà protetta da Stojkovic, Savic, Le Tallec e Rodic. In mezzo ci saranno l’olandese Donald e Krsticic con Srnic, Kanga e Radonjic in appoggio a Pesic in avanti.

Goncharenko dovrebbe confermare il collaudato 3-4-1-2 con Vitinho a fare coppia con Musa, rientrato da Leicester a Gennaio. Davanti ad Akinfeev giocheranno Vasin, Berezutski nonostante le condizioni fisiche precarie e Ignashevich. Natkho, Vitinho e Musa, come detto, saranno le punte del tridente dei moscoviti.

  •   
  •  
  •  
  •