Sci alpino, Mondiali Åre 2019: oro a Kristoffersen nello slalom gigante maschile, battuto Hirscher. Indietro gli azzurri

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi Segui

Mondiali Åre

Il norvegese Henrik Kristoffersen riscatta l’annata finora deludente ed è il nuovo campione del mondo nello slalom gigante maschile, nei Mondiali Åre 2019. Deve accontentarsi della medaglia d’argento, a 20 centesimi dal vincitore, l’austriaco Marcel Hirscher (campione del Mondo uscente), apparso non al meglio della condizione, mentre è di bronzo il francese Alexis Pinturault, che non riesce a confermare il miglior tempo ottenuto nella prima manche, e il connazionale Thomas Fanara scivola subito nella seconda manche (quarto nella prima parte di gara).

Ottima rimonta da parte dell’austriaco Marco Schwartz, che chiude al 5° posto posto finale dopo il 16° della prima manche, mentre il bronzo uscente, il norvegese Leif Kristian Nestvold-Haugen, è autore di una buona prova ma si deve accontentare della settima posizione. E’ notte fonda, invece, per gli azzurri, con Riccardo Tonetti che esce fuori nella prima parte di gara, Manfred Moelgg non parte nella seconda manche (ancora debilitato per l’influenza), con Luca De Aliprandini che termina al 20° posto e Simon Maurberger al 23°.

CLASSIFICA FINALE SLALOM GIGANTE MASCHILE, MONDIALI ÅRE

1. Henrik Kristoffersen (NOR) 2:20.24
2. Marcel Hirscher (AUT) +0.20
3. Alexis Pinturault (FRA) +0.42
4. Loic Meillard (SUI) +0.92
5. Marco Schwarz (AUT) +1.04
5. Zan Kranjec (SLO) +1.04
7. Leif Kristian Nestvold-Haugen (NOR) +1.08
8. Alexander Schmid (GER) +1.16
9. Stefan Brennsteiner (AUT) +1.38
10. Marco Odermatt (SUI) +1.39
11. Ted Ligety (USA) +1.54
12. Tommy Ford (USA) +1.56
13. Rasmus Windingstad (NOR) +1.60
14. Victor Muffat-Jeandet (FRA) +1.72
15. Manuel Feller (AUT) +1.97
16. Matts Olsson (SWE) +2.00
17. Mathieu Faivre (FRA) +2.01
18. Trevor Philp (CAN) +2.48
19. Filip Zubcic (CRO) +2.81
20. Luca De Aliprandini (ITA) +3.09
21. Ryan Cochran-Siegle (USA) +3.64
22. Stefan Hadalin (SLO) +3.69
23. Simon Maurberger (ITA) +3.74
24. Tomoya Ishii (JPN) +3.96
25. Samu Torsti (FIN) +4.09
26. Sam Maes (BEL) +4.10
27. Pavel Trikhichev (RUS) +4.57
28. Maarten Meiners (NED) +5.08
29. Albert Popov (BUL) +6.34
30. Simon Fournier (CAN) +6.44
31. Jan Zabystran (CZE) +6.96
32. Daniel Paulus (CZE) +7.02
33. Juan Del Campo (ESP) +8.01
34. Willis Feasy (NZL) +8.28
35. Yoan Todorov (BUL) +10.64
36. Adam Barwood (NZL) +11.01
37. Elias Kolega (CRO) +11.63
38. Samuel Kolega (CRO) +11.72
39. Zaks Gedra (LAT) +13.52
40. Sven Von Appen (CHI) +14.17
41. Andrej Drukarov (LTU) +15.81
42. Eldar Sahilovic (MNE) +18.53
43. Nikolaos Tziovas (GRE) +18.61
44. Benjamin Szollos (ISR) +18.82
45. Casper Dyrbye Naested (DEN) +19.62
46. Komiljon Tukhtaev (UZB) +19.75

DNF Daniil Chertsin (BLR)
DNF Tomas Birkner De Miguel (ARG)
DNF Leon Nikic (CRO)
DNF Andreas Zampa (SVK)
DNF Adam Zampa (SVK)
DNF Dries Van Den Broecke (BEL)
DNF Ian Gut (LIE)
DNF Arttu Niemela (FIN)
DNF Aleksander Andrienko (RUS)
DNF Charlie Raposo (GBR)
DNF Thomas Fanara (FRA)
DNF Roland Leitinger (AUT)
DNS Matej Falat (SVK)
DNS Manfred Moelgg (ITA)

MEDAGLIERE MONDIALI ÅRE 2019
1. Svizzera: 2 ori, 1 argento, 1 bronzo
1. Norvegia: 2 ori, 1 argento, 1 bronzo
3. Italia: 1 oro, 1 argento, 1 bronzo
3. Francia: 1 oro, 1 argento, 1 bronzo
5. Slovenia: 1 oro, 1 argento
5. Slovacchia: 1 oro, 1 argento
7. USA: 1 oro, 2 bronzi
8. Austria: 3 argenti, 2 bronzi
9. Germania: 1 argento

DIRETTA SLALOM GIGANTE MASCHILE, SCI ALPINO MONDIALI ÅRE. CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE

potrebbe interessarti ancheDjokovic-Medvedev 6-3 3-6 3-6, Atp Cincinnati 2019: il russo vince in rimonta e raggiunge Goffin in finale

SLALOM GIGANTE MASCHILE, Olympia
Sci alpino, nona gara dei Mondiali Åre 2019

18.44 – Perde tantissimo nel finale Pinturault e deve accontentarsi del bronzo. Il norvegese Kristoffersen è campione del Mondo per la prima volta e batte il rivale Hirscher nella sua specialità
18.42 –
Non è brillante come suo solito sua maestà Hirscher ed è dietro di 20 centesimi. Ora manca solo il transalpino
18.40 –
Gran prova del norvegese Kristoffersen e passa davanti a Meillard di 92 centesimi
18.37 – Scivola subito il francese Fanara!
18.35 –
Perde sei decimi nel terzo settore lo svizzero Meillard ma ne recupera alcuni alla fine. Ora mancano gli ultimi 4 di questo slalom gigante dei Mondiali Åre
18.33 –
Scende senza remore lo sloveno Kranjec ma nel finale perde anche lui e realizza lo stesso tempo di Schwarz
18.31 –
Perde tutto il vantaggio nell’ultimo tratto, il tedesco Schmid
18.29 –
Discreta prestazione dell’elvetico Odermatt, perdendo un po’ di velocità nel finale
18.25 –
Deludente la prova del transalpino Faivre. Mancano ora i migliori otto di questo slalom gigante dei Mondiali Åre
18.23 –
Piccolo errore sul dosso per il norvegese Nestvold-Haugen ed è secondo per 4 centesimi
18.21 –
Lo statunitense Ford sbaglia nel terzo settore e chiude al quarto posto provvisorio, a 52 centesimi
18.19 –
Brennsteiner non fa bene come il connazionale Schwarz sul muro finale e gli finisce alle spalle
18.17 –
Buona la prova dello statunitense Ligety, nonostante un forte impatto contro un palo
18.15 –
Non troppo buona la prestazione dello svedese Olsson, reduce da un infortunio, in questo slalom gigante dei Mondiali Åre
18.13 –
Discreta prestazione del norvegese Windingstad, che perde parecchio nel terzo settore
18.09 –
Bella prova del connazionale Schwarz, che passa in testa di 68 centesimi in questo slalom gigante dei Mondiali Åre
18.07 –
L’austriaco Feller non è perfetto nel finale e termina dietro il francese di 25 centesimi
18.05 – Brutto errore nel terzo settore per l’azzurro De Aliprandini (praticamente col fondoschiena per terra) e chiude al quarto posto, a 1.37 secondi


18.03 –
Il francese Muffat-Jeandet parte con un secondo di vantaggio e perde solo tre decimi, passando al comando
18.02 –
Prova simile da parte dello statunitense Cochran-Siegle, in questa seconda manche dello slalom gigante, Mondiali Åre
18.00 –
Lo sloveno Hadalin non è soddisfatto della sua prova: terzo ad 1.21 secondi da Philp
17.58 –
Recupera qualcosa nel finale il croato Zubcic, dopo aver perso terreno nei precedenti settori
17.56 – Fuori l’argento in carica, l’austriaco Leitinger: si tocca il fianco, dopo aver inforcato
17.55 –
Ottima prova del canadese Philp: ben 1.26 secondi dati all’italiano
17.53 –
Rischia di scivolare nel terzo settore, il finlandese Torsti, terminando infine al terzo posto
17.51 –
Sbaglia subito il russo Trikhichev e quindi chiude all’ultimo posto
17.49 –
Molto bene l’azzurro Maurberger sul muro finale e passa in testa per 22 centesimi, in questa seconda manche dello slalom gigante, Mondiali Åre
17.48 –
Il belga Maes è altalenante e chiude a 14 centesimi dal nipponico
17.46 –
Il primo a scendere è il giapponese Ishii, che termina col tempo complessivo di 1, in questa seconda manche dello slalom gigante, Mondiali Åre. Non parteciperà alla seconda manche l’azzurro Moelgg

SECONDA MANCHE SLALOM GIGANTE MASCHILE, MONDIALI ÅRE, ORE 17.45

PRIMA MANCHE SLALOM GIGANTE MASCHILE, MONDIALI ÅRE
1. Alexis Pinturault (FRA) 1:09.97
2. Marcel Hirscher (AUT) +0.10
3. Henrik Kristoffersen (NOR) +0.18
4. Thomas Fanara (FRA) +0.42
5. Loic Meillard (SUI) +0.75
6. Zan Kranjec (SLO) +0.84
7. Alexander Schmid (GER) +0.92
8. Marco Odermatt (SUI) +1.26
9. Mathieu Faivre (FRA) +1.37
10. Leif Kristian Nestvold-Haugen (NOR) +1.38
11. Tommy Ford (USA) +1.43
12. Stefan Brennsteiner (AUT) +1.44
13. Ted Ligety (USA) +1.58
14. Matts Olsson (SWE) +1.61
15. Rasmus Windingstad (NOR) +1.67
16. Marco Schwartz (AUT) +1.71
17. Manuel Feller (AUT) +1.82
18. Luca De Aliprandini (ITA) +1.92
19. Victor Muffat-Jeandet (FRA) +1.95
20. Ryan Cochran-Siegle (USA) +2.50
21. Stefan Hadalin (SLO) +2.67
22. Filip Zubcic (CRO) +2.73
23. Roland Leitinger (AUT) +2.76
24. Trevor Philp (CAN) +2.98
25. Manfred Moelgg (ITA) +3.13
26. Samu Torsti (FIN) +3.15
27. Pavel Trikhichev (RUS) +3.16
28. Simon Maurberger (ITA) +3.33
29. Sam Maes (BEL) +3.36
30. Tomoya Ishii (JPN) +3.45

31. Simon Fournier (CAN) +3.92
32. Charlie Raposo (GBR) +4.08
33. Maarten Meiners (NED) +4.12
34. Daniel Paulus (CZE) +4.33
35. Aleksander Andrienko (RUS) +4.41
36. Albert Popov (BUL) +4.59
37. Jan Zabystran (CZE) +4.78
38. Willis Feasey (NZL) +4.84
39. Juan Del Campo (ESP) +4.86
40. Arttu Niemela (FIN) +4.86
41. Ian Gut (LIE) +5.39
42. Dries Van Den Broecke +5.63
43. Adam Zampa (SVK) +5.82
44. Andreas Zampa (SVK) +6.05
45. Yoan Todorov (BUL) +6.33
46. Adam Barwood (NZL) +6.43
47. Samuel Kolega (CRO) +6.77
48. Leon Nikic (CRO) +6.78
49. Matej Falat (SVK) +6.85
50. Elias Kolega (CRO) +6.87
51. Tomas Birkner De Miguel (ARG) +7.33
52. Sven Von Appen (CHI) +8.18
53. Zaks Gedra (LAT) +8.35
54. Andrej Drukarov (LTU) +8.85
55. Komiljon Tukhtaev (UZB) +10.00
56. Nikolaos Tziovas (GRE) +10.11
57. Daniil Chertsin (BLR) +10.19
58. Benjamin Szollos (ISR) +10.26
59. Eldar Salihovic (MNE) +10.35
60. Casper Dyrbye Naested (DEN) +10.68

DNF Riccardo Tonetti (ITA)

15.13 – Scesi i primi 30 di questa prima manche dello slalom gigante maschile, Mondiali Åre
15.06 – Fuori il canadese E.Read
15.06 –
Discreta anche la prova del norvegese Windingstad
15.03 –
Bravissimo il tedesco Schmid, capace di restare sotto il secondo di ritardo col pettorale 23
14.59 –
Ottima prova dello svizzero Odermatt, perdendo solo 6 decimi nei primi tre settori e chiudendo alla fine a 1.26 secondi, al settimo posto dello slalom gigante maschile, Mondiali Åre
14.58 – Parte bene l’azzurro Tonetti ma sbaglia sul dosso e poi finisce fuori
14.57 – Scivola anche il connazionale Tumler
14.56 – Fuori anche l’elvetico G.Caviezel
14.54 – L’azzurro Moelgg è finora il peggiore, con oltre tre secondi di ritardo: anche lui vittima di una forte influenza
14.53 – Subito fuori il norvegese Kilde. Finiscono qui i suoi Mondiali Åre
14.52 –
Errore nel secondo settore per il connazionale Schwartz e lo paga con un ritardo di 1.71 secondi
14.48 –
L’austriaco Feller è il solito funambolo e chiude al terzultimo posto, davanti a De Aliprandini e Muffat-Jeandet. Scesi i primi 15 dello slalom gigante maschile, Mondiali Åre
14.46 –
Prestazione simile per lo statunitense Ford, pagando qualche curva in cui è andato lungo di linea
14.44 –
Fa meglio il connazionale Faivre, che rientra tra i primi 10 di questa prima manche dello slalom gigante maschile, Mondiali Åre
14.42 –
Il francese Muffat-Jeandet perde progressivamente e chiude all’ultimo posto provvisorio
14.36 – Inforca il tedesco Luitz


14.35 –
La neve inizia a dare qualche problema e pure Ligety non riesce a far meglio dell’ottavo tempo
14.32 –
Parte forte il norvegese Nestvold-Haugen, poi paga caro un errore nel secondo settore (ha preso una buca) e ha chiuso ad oltre un secondo
14.30 – Fa ancora peggio l’azzurro De Aliprandini, a quasi 2 secondi di ritardo (febbricitante nei giorni scorsi) in questa prima manche dello slalom gigante maschile, Mondiali Åre
14.28 –
Male invece lo svedese Ollson, che chiude ad oltre un secondo e mezzo
14.26 –
Lo svizzero Meillard contiene il ritardo nel finale e termina a 75 centesimi
14.24 – Hirscher non è efficace come suo solito ma riesce a chiudere comunque a 10 centesimi da Pinturault, in questa prima manche dello slalom gigante maschile, Mondiali Åre
14.22 –
Il transalpino Fanara limita i danni, nonostante un errore che poteva essere ancora più penalizzante
14.20 –
Lo sloveno Kranjec perde progressivamente e chiude con 84 centesimi di ritardo
14.18 –
Nessun errore da parte del francese Pinturault e passa in testa di 18 centesimi
14.16 –
Il norvegese conclude con il tempo di 1:10.15. Tracciatura piuttosto veloce e temperature “primaverili”
13.08 –
Buon pomeriggio appassionati di SuperNews e benvenuti alla diretta scritta dello slalom gigante maschile, Mondiali Åre 2019. L’inizio della prima manche è previsto per le 14.15, con Kristoffersen che scenderà per primo

Sci alpino, Mondiali Åre 2019: i pettorali di partenza dello slalom gigante maschile

I Mondiali Åre 2019, quarantacinquesima edizione in corso di svolgimento dal 4 al 17 febbraio, proseguono con la quinta gara in programma sulla Olympia, ossia lo slalom gigante maschile. Alle ore 14.15 italiane è previsto l’inizio della prima manche e alle 17.45 avrà luogo la seconda, con l’austriaco Marcel Hirscher che proverà a confermarsi campione di specialità in questi Mondiali Åre. Di seguito i pettorali di partenza designati per la prima manche dello slalom gigante maschile ai Mondiali Åre:

1 KRISTOFFERSEN Henrik 1994 NOR Rossignol
2 PINTURAULT Alexis 1991 FRA Head
3 KRANJEC Zan 1992 SLO Rossignol
4 FANARA Thomas 1981 FRA Fischer
5 HIRSCHER Marcel 1989 AUT Atomic
6 MEILLARD Loic 1996 SUI Rossignol
7 OLSSON Matts 1988 SWE Head
8 de ALIPRANDINI Luca 1990 ITA Salomon
9 NESTVOLD-HAUGEN Leif Kristian 1987 NOR Rossignol
10 LIGETY Ted 1984 USA Head
11 LUITZ Stefan 1992 GER Rossignol
12 MUFFAT-JEANDET Victor 1989 FRA Salomon
13 FAIVRE Mathieu 1992 FRA Head
14 FORD Tommy 1989 USA Head
15 FELLER Manuel 1992 AUT Atomic
16 SCHWARZ Marco 1995 AUT Atomic
17 KILDE Aleksander Aamodt 1992 NOR Head
18 MOELGG Manfred 1982 ITA Fischer
19 CAVIEZEL Gino 1992 SUI Dynastar
20 TUMLER Thomas 1989 SUI Fischer
21 TONETTI Riccardo 1989 ITA Blizzard
22 ODERMATT Marco 1997 SUI Stoeckli
23 SCHMID Alexander 1994 GER Head
24 ZUBCIC Filip 1993 CRO Atomic
25 WINDINGSTAD Rasmus 1993 NOR Rossignol
26 READ Erik 1991 CAN Fischer
27 COCHRAN-SIEGLE Ryan 1992 USA Rossignol
28 LEITINGER Roland 1991 AUT Fischer
29 PHILP Trevor 1992 CAN Rossignol
30 BRENNSTEINER Stefan 1991 AUT Fischer
31 ZAMPA Adam 1990 SVK Salomon
32 McLAUGHLIN Brian 1993 USA Head
33 MAES Sam 1998 BEL Rossignol
34 TRIKHICHEV Pavel 1992 RUS Rossignol
35 MAURBERGER Simon 1995 ITA Blizzard
36 HADALIN Stefan 1995 SLO Rossignol
37 FEASEY Willis 1992 NZL
38 RAPOSO Charlie 1996 GBR Rossignol
39 ZAMPA Andreas 1993 SVK Salomon
40 MEINERS Maarten 1992 NED Rossignol
41 NIEMELA Arttu 1994 FIN Augment
42 TORSTI Samu 1991 FIN Nordica
43 FOURNIER Simon 1997 CAN
44 ROENNGREN Mattias 1993 SWE Head
45 ANDRIENKO Aleksander 1990 RUS Rossignol
46 POPOV Albert 1997 BUL Head
47 LAIDLAW Harry 1996 AUS
48 BARWOOD Adam 1992 NZL Voelkl
49 ISHII Tomoya 1989 JPN Fischer
50 GUT Ian 1995 LIE Head
51 GOWER Jack 1994 GBR
52 LINDQVIST Axel 2000 SWE
53 KUZNETSOV Ivan 1996 RUS Atomic
54 ZABYSTRAN Jan 1998 CZE Atomic
55 del CAMPO Juan 1994 ESP Nordica
56 HROBAT Miha 1995 SLO Atomic
57 ESTEVE Axel 1994 AND Fischer
58 JONSSON Carl 2000 SWE
59 PUENTE TASIAS Alejandro 1994 ESP
60 LEHTO Elian 2000 FIN
61 PAULUS Daniel 1994 CZE
62 BIRKNER de MIGUEL Tomas 1997 ARG
63 KOLEGA Elias 1996 CRO Atomic
64 NIKIC Leon 1999 CRO
65 van den BROECKE Dries 1995 BEL Augment
66 PRIELOZNY Matej 1997 SVK
67 FALAT Matej 1993 SVK Augment
68 KOLEGA Samuel 1999 CRO
69 von APPEN Sven 1997 CHI
70 SNORRASON Sturla Snaer 1994 ISL
71 DRUKAROV Andrej 1999 LTU
72 BREITFUSS KAMMERLANDER Simon 1992 BOL Voelkl
73 DYRBYE NAESTED Casper 1996 DEN
74 GEDRA Zaks 1998 LAT
75 TODOROV Yoan 1997 BUL Head
76 LOKMIC Emir 1997 BIH
77 BENIAIDZE Aleksi 1991 GEO
78 SZOLLOS Benjamin 1996 ISR
79 TZIOVAS Nikolaos 1997 GRE
80 POETTOZ Michael 1998 COL
81 SALIHOVIC Eldar 1999 MNE
82 STANISIC Strahinja 1995 SRB
83 BOZHINOVSKI Luka 1998 MKD
84 OSCH Matthieu 1999 LUX
85 CHERTSIN Daniil 1997 BLR
86 KUCHIN Zakhar 1997 KAZ
87 BARBU Alexandru 1987 ROU
88 COMERFORD Cormac 1996 IRL
89 SAVEH SHEMSHAKI Porya 1987 IRI
90 NAGY Bence 1998 HUN
91 TIMOFEEV Evgeniy 1994 KGZ
92 KOVBASNYUK Ivan 1993 UKR
93 TAHIRI Albin 1989 KOS
94 ZHANG Yangming 1994 CHN
95 TUKHTAEV Komiljon 1997 UZB
96 ALMEIDA Samuel 1997 POR
97 KAKKOURAS Giorgos 1998 CYP
98 FENIANOS Naim 1992 LBN

Slalom gigante maschile: l’albo d’oro dei Mondiali di sci alpino dal 1950 al 1982
Mondiali Aspen 1950: 1. Zeno Colò (Italia) 2. Fernand Grosjean (Svizzera) 3. James Couttet (Francia)
Giochi olimpici Oslo 1952: 1. Stein Eriksen (Norvegia) 2. Christian Pravda (Austria) 3. Toni Spiß (Austria)
Mondiali Åre 1954: 1. Stein Eriksen (Norvegia) 2. François Bonlieu (Francia) 3. Andreas Molterer (Austria)
Giochi olimpici Cortina d’Ampezzo 1956: 1. Toni Sailer (Austria) 2. Andreas Molterer (Austria) 3. Walter Schuster (Austria)
Mondiali Bad Gastein 1958: 1. Toni Sailer (Austria) 2. Josef Rieder (Austria) 3. François Bonlieu (Francia), Roger Staub (Svizzera)
Giochi olimpici Squaw Valley 1960: 1. Roger Staub (Svizzera) 2. Josef Stiegler (Austria) 3. Ernst Hinterseer (Austria)
Mondiali Chamonix 1962: 1. Egon Zimmermann (Austria) 2. Karl Schranz (Austria) 3. Martin Burger (Austria)
Giochi olimpici Innsbruck 1964: 1. François Bonlieu (Francia) 2. Karl Schranz (Austria) 3. Josef Stiegler (Austria)
Mondiali Portillo 1966: 1. Guy Périllat (Francia) 2. Georges Mauduit (Francia) 3. Karl Schranz (Austria)
Giochi olimpici Grenoble 1968: 1. Jean-Claude Killy (Francia) 2. Willy Favre (Svizzera) 3. Heini Messner (Austria)
Mondiali Val Gardena 1970: 1. Karl Schranz (Austria) 2. Werner Bleiner (Austria) 3. Dumeng Giovanoli (Svizzera)
Giochi olimpici Sapporo 1972: 1. Gustav Thöni (Italia) 2. Edmund Bruggmann (Svizzera) 3. Werner Mattle (Svizzera)
Mondiali Sankt Moritz 1974: 1. Gustav Thöni (Italia) 2. Hansi Hinterseer (Austria) 3. Piero Gros (Italia)
Giochi olimpici Innsbruck 1976: 1. Heini Hemmi (Svizzera) 2. Ernst Good (Svizzera) 3. Ingemar Stenmark (Svezia)
Mondiali Garmisch-Partenkirchen 1978: 1. Ingemar Stenmark (Svezia) 2. Hanni Wenzel (Liechtenstein) 3. Willi Frommelt (Liechtenstein)
Giochi olimpici Lake Placid 1980: 1. Ingemar Stenmark (Svezia) 2. Hanni Wenzel (Liechtenstein) 3. Hans Enn (Austria)
Mondiali Schladming 1982: 1. Steve Mahre (USA) 2. Ingemar Stenmark (Svezia) 3. Boris Strel (Jugoslavia)

Slalom gigante maschile: l’albo d’oro dei Mondiali di sci alpino dal 1985 al 2017
Mondiali Bormio 1985: 1. Markus Wasmeier (Germania Ovest) 2. Pirmin Zurbriggen (Svizzera) 3. Marc Girardelli (Lussemburgo)
Mondiali Crans Montana 1987: 1. Pirmin Zurbriggen (Svizzera) 2. Marc Girardelli (Lussemburgo) 3. Alberto Tomba (Italia)
Mondiali Vail 1989: 1. Rudolf Nierlich (Austria) 2. Helmut Mayer (Austria) 3. Pirmin Zurbriggen (Svizzera)
Mondiali Saalbach-Hinterglemm 1991: 1. Rudolf Nierlich (Austria) 2. Urs Kälin (Svizzera) 3. Johan Wallner (Svezia)
Mondiali Morioka 1993: 1. Kjetil André Aamodt (Norvegia) 2. Rainer Salzgeber (Austria) 3. Johan Wallner (Svezia)
Mondiali Sierra Nevada 1996: 1. Alberto Tomba (Italia) 2. Urs Kälin (Svizzera) 3. Michael von Grünigen (Svizzera)
Mondiali Sestriere 1997: 1. Michael von Grünigen (Svizzera) 2. Lasse Kjus (Norvegia) 3. Andreas Schifferer (Austria)
Mondiali Vail 1999: 1. Lasse Kjus (Norvegia) 2. Marco Büchel (Liechtenstein) 3. Steve Locher (Svizzera)
Mondiali Sankt Anton am Arlberg 2001: 1. Michael von Grünigen (Svizzera) 2. Kjetil André Aamodt (Norvegia) 3. Frédéric Covili (Francia)
Mondiali Sankt Moritz 2003: 1. Bode Miller (USA) 2. Hans Knauß (Austria) 3. Erik Schlopy (USA)
Mondiali Bormio/Santa Caterina Valfurva 2005: 1. Hermann Maier (Austria) 2. Benjamin Raich (Austria) 3. Dahron Ralves (USA)
Mondiali Åre 2007: 1. Aksel Lund Svindal (Norvegia) 2. Daniel Albrecht (Svizzera) 3. Didier Cuche (Svizzera)
Mondiali Val d’Isere 2009: 1. Carlo Janka (Svizzera) 2. Benjamin Raich (Austria) 3. Ted Ligety (USA)
Mondiali Garmisch-Partenkirchen 2011: 1. Ted Ligety (USA) 2. Cyprien Richard (Francia) 3. Philipp Schörghofer (Austria)
Mondiali Schladming 2013: 1. Ted Ligety (USA) 2. Marcel Hirscher (Austria) 3. Manfred Mölgg (Italia)
Mondiali Vail/Beaver Creek 2015: 1. Ted Ligety (USA) 2. Marcel Hirscher (Austria) 3. Alexis Pinturault (Francia)
Mondiali Sankt Moritz 2017: 1. Marcel Hirscher (Austria) 2. Roland Leitinger (Austria) 3. Leif Kristian Haugen (Norvegia)

Sci alpino, Mondiali Åre 2019: dove seguire in TV lo slalom gigante maschile
Lo slalom gigante maschile dei Mondiali Åre sarà trasmesso in diretta sia da Rai Sport che da Eurosport, con la possibilità di usufruire dei servizi streaming di RaiPlay ed Eurosport Player.

notizie sul temaFederer-Londero 6-3 6-4 (Video Highlights Atp Cincinnati 2019): lo svizzero avanza al secondo turnoGiorgi-Sakkari 3-6 0-6, Wta Cincinnati 2019: l’azzurra subisce un netto ko all’esordioWilliams-Andreescu 1-3 rit., Wta Toronto 2019: la statunitense si ritira dopo 19′ e la canadese vince il torneo
  •   
  •  
  •  
  •