Nuoto e tuffi a Glasgow: novità per gli azzurri

Pubblicato il autore: Fabiana Pizzulli Segui

 

potrebbe interessarti ancheNuoto, Mondiali vasca corta: bronzo per Detti, Pellegrini fuori dal podio

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Molto ricco il programma di nuoto quest’anno a Glasgow, che vede gareggiare in varie categorie il nuoto di fondo, tuffi e nuoto sincronizzato. Il nuoto di fondo avrà inizio l’8 Agosto, per poi concludersi il 12, e si svolgerà nel lago scozzese di Loch Lomond, il più grande della Gran Bretagna. Il nuoto in acque libere presenta differenze sostanziali rispetto al nuoto in piscina. Le onde del mare e i galleggiamenti possono facilitare, ma anche ostacolare la prestazione fisica, anche per la mancanza di punti di riferimento. Personalità di spicco in questa disciplina: Arianna Bridi, Simone Ruffini, tra gli azzurri. In tutto 13 gli atleti che gareggeranno al nuoto di fondo. La Bruni ha conquistato la medaglia di bronzo ai Mondiali di Budapest 2017, nella staffetta 4 125 Km, una gara a squadre, che prevedeva una staffetta di 4 giocatori per nazione. Medaglia d’argento per i tuffi da un metro di Giovanni Tocci. Medaglia d’oro per il britannico Jack Laugher.
Negli 800 stile libero conquista l’oro Simona Quadarella nei 1500. Ha avuto la meglio battendo le avversarie con un tempo di 15’51″61. La nuotatrice si dichiara soddisfatta, ammettendo gli sforzi compiuti sul finale. La campionessa ha combattuto fino alla fine contro la tedesca Koehler.
Federica Pellegrini è in finale nei 100 stile libero in cui si è specializzata, classificandosi quarta, prima la svedese Sarah Sjoestroem. Lo stile libero, non prevede restrizioni per i nuotatori, eccetto poche eccezioni. La tecnica dello stile libero è il crawl, che prevede un movimento continuo degli arti inferiori, con 3 movimenti di braccia per ogni respiro. Questo stile derivò dallo stile di nuoto dei cacciatori di perle australiani. Il nuoto fu portato dalle prime Olimpiadi moderne, ad Atene, nel 1896.

potrebbe interessarti ancheNuoto, Mondiali vasca corta: Federica Pellegrini insegue la cinquantesima medaglia internazionale

Federica Pellegrini – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Le competizioni di nuoto sincronizzato si sono svolte dal 3 al 7 Agosto presso lo Scotstoun Sports Campus di Glasgow. Nove medaglie in nove gare. Cerruti e Ferro hanno conquistato il bronzo nel duo libero.
Risultati di giovedì 9 Agosto: tripletta per Simona Quadarella. Dopo aver vinto l’oro  negli 800 e nei 1500sl, la campionessa romana si aggiudica anche i 400sl. Margherita Panziera si aggiudica l’oro con i 200 dorso. La veneta ha raggiunto un tempo mai visto nella storia del dorso.
http://www.raisport.rai.it/dl/raiSport/media/Oro-Panziera-nei-200-dorso-1011ccf1-bee4-48e6-9390-555dafaebe2a.html

Piero Codia campione nei 100 farfalla. Un incredibile svolta per questi campioni italiani che meritano i loro traguardi raggiunti, con fatica e impegno.

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

notizie sul temaNuoto, Magnini e Santucci squalificati 4 anni per doping. “Sentenza scritta prima del processo”Noemi Batki a SN: “Obiettivo qualificazione alle Olimpiadi. Futuro ? Vorrei fare l’allenatrice”Federica Pellegrini e la proposta a Cristiano Ronaldo: “Se mi invita a cena, non dico no”
  •   
  •  
  •  
  •