Campionato europeo pallavolo maschile, le parole degli azzurri dopo il 3-1 alla Grecia

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Campionato europeo pallavolo maschile, l‘Italia soffre piu’ del previsto contro la Grecia ma alla fine riesce ad imporsi per 3-1 ( 17-25, 25-23, 25-19, 25-18).
Un inizio di match complicato che ha visto gli uomini di Chicco Blengini perdere malamente il primo set 17-25.
Nel sestetto iniziale un cambio rispetto alla prima partita vinta contro il Portogallo, Russo al posto di Anzani nel reparto centrali, poi le conferme della diagonale Giannelli-Zaytsev, Antonov e Juantorena schiacciatori, Piano a completare il reparto dei centrali e Colaci libero.
Positiva certamente la reazione dell’Italia partita comunque bene, risultati alla mano, in questo campionato europeo pallavolo maschile con due vittorie nelle prime due uscite.
C’e’ da migliorare sicuramente, ripetiamo che comunque  positiva e’ stata la reazione dopo la partenza esposiva dei giocatori greci.
Dopo la giornata di riposo, domani domenica 15 Settembre alle ore 14 gli azzurri torneranno in campo contro la Romania. 
Da segnalare i 21 punti finali di Juantorena che e’ riuscito in alcuni momenti cruciali della partita a mettere seriamente in difficolta’ con la battuta la ricezione greca.
Ricordiamo che l’Italia arriva a questo campionato europeo pallavolo maschile sulle ali dell’entusiasmo dopo la vittoria del preolimpico di Bari che ha consentito ai ragazzi di Chicco Blengini di staccare il pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020.
Un persorso proprio verso Tokyo che passera’ anche da questo campionato europeo pallavolo maschile che ha visto fino a questo momento la nostra Nazionare non brillare.
Sappiamo pero’ del valore di questo gruppo, di quanto le vittorie, anche se arrivate con maggiore fatica del previsto, aiutino ad aumentare la consapevolezza dei propri mezzi.
C’e’ voglia in tutto il gruppo di regalare una medaglia così come sono riuscite le ragazze di Davide Mazzanti vincitrici della medaglia di bronzo.
Il percorso in questo campionato europeo pallavolo maschile sara’ duro, la voglia pero’ , dopo i Mondiali dello scoro anno, di regalarsi una medaglia e’ tanta.
Il percorso complessivo di questa Nazionale si potra’ valutare l’anno prossimo con le Olimpiadi di Tokyo 2020, uno splendido argento era arrivato in Brasile, lì gli azzurri avevavo regalato grandissime emozioni, ora pero’ tutta l’attenzione e’ rivolta a questo campionato europeo pallavolo maschile.
Il potenziale per vincere una medaglia c’e’ tutto, le prossime partite saranno importantissime per migliorare la qualita’ di gioco, fattore imprescindibile per poter puntare in alto.

Le dichiarazioni azzurre

potrebbe interessarti ancheCampionato pallavolo Superlega, oggi si comincia

Le parole di Antonov : ” E’ stata una gara davvero combattuta, loro hanno battuto benissimo e a un certo punto sembravano inarrestabili. Noi pero’ siamo stati bravi a rimanere concentrati e a rimettere la partita sui giusti binari. Gare come questa sono l’ennesima dimostrazione che in un torneo come questo nessuno ci regalera’ nulla e se vogliamo dire la nostra ci sara’ da lottare dalla prima all’ultima palla. ”

Anzani : ” Stiamo giocando un Europeo, quindi sappiamo che partite come questa saranno all’ordine del giorno. Sono contento non della prestazione ma dalla reazione che abbiamo avuto. Dobbiamo imparare molto da queste partite. Sappiamo che c’e’ qualcosa da sistemare, ma il torneo e’ lungo e complicato. Ora studieremo un po’ la nostra partita, ma l’importante era vincere e noi lo abbiamo fatto. ”

potrebbe interessarti ancheCampionato pallavolo femminile A1, il programma della 2.a giornata

notizie sul temaCampionato pallavolo femminile A1, Conegliano vince a Brescia l’anticipo della 10.a giornataCampionato pallavolo femminile A1, stasera Brescia-Conegliano anticipano la 10.a giornataL’Allianz Powervolley Milano pronta a riabbracciare Piano,Sbertoli e Pesaresi
  •   
  •  
  •  
  •