Rugby Eccellenza, per le Fiamme Oro derby e playoff: risultati, tabellini e classifica finale

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

Primo posto nella regular season per il Petrarca Padova che, nell’ultima giornata del Campionato Italiano di Eccellenza, batte tra le mura amiche 29-9 il FEMI-CZ Rovigo nel derby d’Italia, vero e proprio spareggio per il primato in classifica. Ne approfitta il Patarò Calvisano che, battendo 50-0 il Mogliano, sale al secondo posto trovando nella semifinale play-off i Bersaglieri nella doppia sfida che è stato il leitmotiv delle ultime tre finali Scudetto. Quarto posto in solitaria per le Fiamme Oro che battono nettamente 48-17 la Lazio nel derby della capitale, continuando la lotta per il titolo di campione d’Italia. Vittorie d’orgoglio per Conad Reggio e Toscana Aeroporti I Medicei che superano rispettivamente Lafert San Donà – in lotta insieme al XV di Guidi per un posto ai play-off – e Rugby Viadana 1970.

Eccellenza, i risultati della XVII giornata

  • Toscana Aeroporti I Medicei vs Rugby Viadana 1970 18-10 (8-5)
  • Patarò Calvisano vs Mogliano Rugby 50-0 (21-0)
  • Petrarca Padova vs FEMI-CZ Rovigo 29-9  (7-6)
  • Fiamme Oro Rugby vs S.S.Lazio Rugby 1927 48-17 (22-10)
  • Conad Reggio vs Lafert San Donà 26-20 (6-10)

Eccellenza, la classifica

Petrarca Padova 74; Patarò Calvisano 70; Femi-CZ Rovigo 67;  Fiamme Oro 53; Lafert San Donà 49;  Rugby Viadana 1970 42; Conad Reggio 33; Toscana Aeroporti I Medicei 30; Lazio Rugby 1927 20; Mogliano Rugby 12.

Eccellenza, la griglia playoff

Le prime quattro classificate si affronteranno in gare di andata (28/29 aprile) e ritorno (5/6 maggio) secondo il seguente schema:

  • Fiamme Oro Rugby v Petrarca Padova
  • FEMI-CZ Rovigo v Patarò Calvisano

Le vincenti del doppio turno di semifinale si affronteranno in gara unica, sabato 19 maggio 2018, nella Finale che assegnerà il titolo di Campione d’Italia 2017/2018 in casa della finalista meglio classificata al termine della stagione regolare. Non sono previste retrocessioni in Serie A per la stagione 2018/19 in previsione dell’ampliamento del massimo campionato nazionale a dodici squadre per la stagione a venire.

Eccellenza, i tabellini

Padova, Stadio “M. Geremia” – sabato 14 Aprile 2018

Petrarca Padova v Femi CZ Rugby Rovigo 29-9 (7-6)

Marcatori: p.t. 3’ Mantelli cp (0-3); 15’ Mantelli cp (0-6); Cannone m. (5-6) Fadalti tr. (7-6) s.t. 47’ Fadalti cp (10-6); 51’ Mantelli cp (10-9); 67’st Lamaro m (15-9); 71’ st Rossi m , Rizzi tr (22 – 9);74’ st Lamaro m. Rizzi tr. (29-9)

Petrarca Padova: Ragusi; Fadalti, Riera, Bettin, Rossi; Menniti-Ippolito (62’ Rizzi), Su’a; Trotta,Conforti (58’ Nostran), Lamaro; Saccardo (cap) (52’ Gerosa), Cannone (52’ Michieletto); Scarsini (33’ Rossetto), Marchetto (39’ Santamaria), Borean (41’ Acosta). All. Marcato

FEMI-CZ Rovigo: Odiete, Barion (62’ Cadorini) Davies,Van Niekerk, Cioffi (78’ Biffi), Mantelli, Chillon (79’ Loro), Ferro (23’-30’ Zanini), Lubian, DeMarchi, Ortis, Boggiani,D’Amico (76’ Pavesi), Momberg (cap) (74’ Cadorini), Brugnara. All. Mc Donnell

Arb. Tomo’ (Roma)

AA1 Stefano Bolzonella (Cuneo); AA2 Ferdinando Cusano (Vicenza)

Quarto Uomo: Vittorio Favero (Treviso)

Calciatori: Mantelli (FEMI-CZ Rovigo) 2/2; Fadalti (Petrarca Padova) 1/3; Rizzi (Petrarca Padova) 2/3

Cartellini : 58’ cartellino giallo a Momberg (Femi CZ Rovigo); 80’ cartellino giallo a Michieletto (Petrarca Padova)

Note: Giornata serena, leggera brezza, circa 16°. Spettatori circa 3500.

Punti conquistati in classifica: Petrarca Padova 5; FEMI-CZ Rovigo 0

Man of the Match: Lamaro (Petrarca Padova)

Calvisano (Bs), PATA Stadium – sabato 14 aprile 2018

Patarò Calvisano v Mogliano Rugby 50-0 (21-0)

Marcatori: p.t. 24′ M Giovanchelli tr Novillo (7-0), 30′ M Bruno tr Novillo (14-0), 37′ M Zdrilich tr Novillo (21-0). S.t. 44′ M Zdrilich (26-0), 51′ M Bruno (31-0), 61′ M Bruno tr Novillo (38-0), 70′ M Dal Zilio tr Novillo (45-0), 78′ M Cafaro (50-0).

Patarò Calvisano: Tuimavave; Bruno (65′ Susio), Chiesa (c), Mortali (58′ Dal Zilio), Balocchi; Novillo, Semenzato (51′ Consoli); Zdrilich (45′ Archetti), Pettinelli, Martani; D’Onofrio, Zanetti (51′ Andreotti); Biancotti (62′ Zilocchi), Giovanchelli (62′ Morelli), Rimpelli (62′ Cafaro). All. Brunello

Mogliano Rugby: Guarducci (40′ Murnas); Buondonno, De Masi (30′ Zanchi), Bonifazi (57′ Gentile), D’Anna; Giabardo A, Gubana; Baldino, Carraretto (44′ Ferraro), Corazzi (c); Flammini, Finotto; Vento (45′ Bigoni), Nicotera, Buonfiglio. All. Dalla Nora

Arb. Giuseppe Vivarini (Padova)

potrebbe interessarti anchePro14, a L’Aquila le Zebre si impongono sui Dragons

AA1 Federico Vedovelli (Sondrio); AA2 Riccardo Salafia (Milano)

Quarto Uomo: Francesco Pulpo (Brescia)

Calciatori: Novillo (Patarò Calvisano) 5/8

Note: giornata soleggiata, campo in ottime condizioni, 1000 spettatori

Punti conquistati in classifica: Patarò Calvisano 5, Mogliano Rugby 1

Man of the Match: Pierre Bruno (Patarò Calvisano)

Roma, Caserma “Stefano Gelsomini” – Sabato 14 aprile 2018

Fiamme Oro Rugby v S.S. Lazio Rugby 1927 48-17 (22-10)

Marcatori: p.t. 5’ m. Cornelli (5-0), 14’ cp Calandro (5-3), 16’ m. Parisotto tr Buscema (12-3), 28’ m. Fragnito (17-3), 36’ m. Bacchetti (22-3), 40’+4’ m. Giacometti tr Calandro (22-10); s.t. 43’ m. Amenta (27-10), 47’ m. Quartaroli tr Roden (34-10), 51’ m. Zago tr Buscema (41-10), 58’ m. Roden tr Roden (48-10), 70’ m. Antl tr Ceballos (48-17)

Fiamme Oro Rugby: Edwardson; Sepe, Quartaroli (53’ Massaro), Gabbianelli, Bacchetti; Buscema (42’-47’, 53’ Roden), Parisotto (53’ Calabrese); Amenta (45’ Licata), Cristiano (50’ Favaro), Bianchi; Cornelli (63’ Zago), Fragnito; Iacob (54’ Ceglie), Moriconi (50’ Kudin), Zago (54’ Cocivera) All. Guidi

S.S. Lazio Rugby 1927: Antl; Di Giulio, Giacometti (61’ Santoro), Ceballos; Bonavolontà F.; Calandro (41’ Vella), Giangrande (64’ Cristofaro); Freytes; Pagotto, Cicchinelli; Pierini, Riedi (61’ Calabrò); Leibson (41’ Forgini), Cugini, Di Roberto (55’ Marsella) All. Montella

Arb.: Liperini (Livorno)

AA1 Federico Meconi (Roma); AA2 Riccardo Angelucci (Livorno)

Quarto Uomo: Stefano Romani (Roma)

Calciatori: Buscema (Fiamme Oro Rugby) 2/5, Calandro (S.S. Lazio Rugby 1927) 2/2, Roden (Fiamme Oro Rugby) 2/3, Ceballos (S.S. Lazio Rugby 1927) 1/1

Note: Giornata nuvolosa. Spettatori: circa 1000. Le Fiamme Oro accedono ai playoff

Cartellini: 55’ giallo a Giacometti (S.S. Lazio Rugby 1927), 80’+2’ giallo ad Antl (S.S. Lazio Rugby) e Ceglie (Fiamme Oro Rugby)

Punti conquistati in classifica: Fiamme Oro Rugby 5, S.S. Lazio Rugby 1927 0

Man of the Match: Niccolò Zago (Fiamme Oro Rugby)

Reggio Emilia (RE), stadio “Mirabello” – sabato 14 aprile 2018

Conad Reggio v Lafert San Donà 26 – 20 ( 6 – 10 )

Marcatori: p.t. 8’ cp Ambrosini (0-3); 16’ cp Gennari (3-3); 27’ cp Gennari (6-3); 38’ m. Derbyshire tr Ambrosini (6-10); s.t. 48’ m. Dell’Acqua tr Gennari (13-10); 52’ m. Iovu (13-15); 57’ cp Gennari (16-15); 66’ m. Ross (16-20); 74’ m. Costella tr Gennari (23-20), 80 cp Gennari (26-20).

potrebbe interessarti ancheSuper Rugby, Eccellenza e Pro 14, il palinsesto tv del weekend

CONAD Reggio: Farolini (cap); Costella, Paletta, Suniula (41’ Canali), Gennari; Rodriguez, Daupi; Mannato (42’ Visagie) , Rimpelli, Mordacci; Dell’Acqua, Du Preez (64’ Balsemin)(76’ Regestro); Bordonaro (64’ Celona), Manghi (76’ Gatti), Quaranta. All. Manghi

Lafert San Donà: Van Zyl; Pratichetti, Lupini (63’ Bertetti), Iovu, Falsaperla; Ambrosini (70’ Crosato), Rorato (70’ Reeves); Derbyshire (cap), Vian Gm, Wessels; Van Vuren, Ersamus (58’ Bacchin); Michelini (51’ Ros), Bauer, Zanusso (53’ Ceccato). All. Ansell

Arb.: Trentin (Milano)

AA1.: Pennè (Lodi), AA2.: Bertelli (Brescia)

Quarto Uomo: Borsetto (Varese)

Calciatori: Gennari (Conad Reggio) 4/6 ; Ambrosini (Lafert San Donà) 2/4

Note: presenti circa 1.000 spettatori

Punti conquistati in classifica: CONAD Reggio 4 , Lafert San Donà 1

Man of the match: Alessandro Mordacci (Conad Reggio)

Firenze, Ruffino Stadium Mario Lodigiani – Sabato 14 aprile

Toscana Aeroporti I Medicei v Rugby Viadana 1970 18-10 (8-5)

Marcatori: p.t. 9’ cp Newton (3-0); 11’ m Amadasi (3-5); m Cemicetti (8-5); s.t. 44’ m Fusco tr Newton (15-5); 55’ cp Newton (18-5); 60’ m Amadasi (18-10)

Toscana Aeroporti Medicei: Mercerat; Cornelli (79’ Citi), Cerioni (49’ Mattoccia), Rodwell, McCann; Newton, Fusco (70’ Basson); Greef, Brancoli, Cosi; Maran (c), Cemicetti; Schiavon (79’ Zileri), Baruffaldi, (42’ Broglia), Battisti (55’ Corbetta). All. Presutti, Basson

Rugby Viadana 1970: Spinelli (48’ Finco); Amadasi, Menon, Pavan (48’ Tizzi), Manganiello; Biondelli, Gregorio (63’’ Bacchi); Gelati, Anello, Delnevo; Orlandi (c), Bonfiglio (54’ Chiappini); Brandolini, Silva (48’ Ceciliani), Denti Antonio (54’ Breglia). All. Frati

Arb. Alan Falzone (Padova)

AA1 Gabriel Chirnoaga (Roma); AA2 Vincenzo Iavarone (Perugia)

Quarto Uomo: Marco Masetti (Arezzo)

Cartellini: 29’ giallo a Silva (Rugby Viadana 1970)

Calciatori: Newton (Toscana Aereoporti I Medicei) 3/4; Biondelli (Rugby Viadana 1970) 0/2;

Note: giornata primaverile, campo in ottime condizioni, circa 1100 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Toscana Aeroporti I Medicei 4; Rugby Viadana 1970 0.

Man of the Match: Dan Newton (Toscana Aeroporti I Medicei)

notizie sul temaRugby Eccellenza, crolla Calvisano Fiamme Oro al quarto posto. Risultati, tabellini e classifica dopo la 17.a GiornataL’Aquila, il sostegno del Rugby a 9 anni dal sismaRugby, il programma del week end in Pro 14 ed in Eccellenza
  •   
  •  
  •  
  •