Roland Garros 2019: i contendenti per il titolo

Pubblicato il autore: Dario Magnani Segui

RAFAEL NADAL
E’ il favorito numero 1 senza se e senza ma. Tornato al 100% della condizione a Roma, sembra aver calibrato alla perfezione la preparazione per il proprio torneo più importante in cui può mettere la firma per la dodicesima volta.
Il giocatore più forte di sempre sul manto rosso.

Rafael Nadal

NOVAK DJOKOVIC
Antagonista per eccellenza del maiorchino e numero uno del mondo. Quando non ha i favori del pronostico, riesce sempre a far emergere un orgoglio personale che lo porta a ribaltare qualsiasi previsione come l’anno scorso a Wimbledon.
Ha armi che possono mettere in difficoltà Rafa,ma sembra partire dai blocchi abbastanza indietro come si è notato nella finale di Roma.

ROGER FEDERER
Un grande ritorno a Parigi dove vinse nel 2009 il titolo forse più emozionante e sofferto della sua gloriosa carriera.Più che per la classifica, questa stagione sul rosso ha le sembianze della passerella finale del più grande di sempre dal punto di vista tecnico. Fortunati noi a poterlo ancora ammirare.

potrebbe interessarti ancheLIVE Federer-Millman, diretta e risultato in tempo reale Atp Halle 2019: inizio ore 17.30

DOMINIC THIEM
Il tennista austriaco potrebbe essere la grandissima sorpresa del torneo anche se oramai abbastanza prevedibile. Attualmente solo Nadal gli è superiore su questa superficie. Sarà giunto il tempo della continuità e della definitiva consacrazione per colui che a mio parere sarà il numero 1 del futuro?

FABIO FOGNINI
Se non questa volta quando? E’ in forma ed in fiducia. Ha ottime chance di entrare nella top 10 , risultato che lo porterebbe nell’Harem del tennis nostrano mettendo a tacere una volta per tutte critiche sempre eccessive nei suoi confronti , ma si sa che che in Italia ci si lamenta sempre della scarsezza di talenti per poi criticare anche quelli più cristallini come è il tennista ligure. Dal punto di vista del torneo si può sperare almeno nei quarti di finale dato che su questa superficie e nell’ultimo mese , Fabio è sicuramente tra i top 5.

OUTSIDERS
Altro italiano in fortissima ascesa è Matteo Berrettini il quale può contare su uno stato di forma straordinario che abbinato al suo servizio lo fanno essere un tennista di assoluto livello. Può sperare in un ottimo cammino non dimenticando che date le suo caratteristiche tecniche e fisiche , può ambire a una seconda parte di stagione sul veloce ricca di soddisfazioni.
Un’ altre grande sorpresa potrebbe essere Daniil Medvedev. Il russo, dopo la semifinale in quel di MonteCarlo ,può ambire anche lui alla top 10.
Guai a sottovalutarlo in particolare su questa superficie su cui , nonostante perplessità iniziali, si è dimostrato solido e costante.

potrebbe interessarti ancheTennis, Ranking Atp: Djokovic sempre numero 1, Fognini per la prima volta nella Top Ten

POSSIBILI DELUSIONI
Il primo nome che viene in mente è quello di Alexander Zverev che a sua detta non sta passando un periodo facile sotto tutti i punti di vista mostrando una parte sensibile del suo carattere ancora ignota e facendoci ricordare che anche i grandi campioni prima di tutto sono uomini.
I colpi ce li ha, dato che il suo primo 1000 lo ha vinto sulla terra, ma deve riprendersi.
Non parte nelle migliori condizioni Marco Cecchinato il quale deve difendere una magnifica semifinale del 2018 dopo aver battuto Novak Djokovic e non coronata con l’ atto finale solo per colpa di un super Thiem, Quest’ anno, però, la seconda settimana sarebbe già un risultato molto buono.

Se comunque avete un euro e non volete sprecarlo, la scelta porta a Manacor,città natale di Nadal, il quale cercherà di dimostrare ancora una volta che, oltre il Principato, la sua città adottiva è Parigi.

 

notizie sul temaNadal-Thiem 6-3 5-7 6-1 6-1 (Video Highlights Roland Garros 2019): lo spagnolo fa suo il 18° Slam, il 12° a ParigiTennis, Roland Garros 2019: Vondrousova-Barty sarà la finale femminileFederer-Nadal 3-6 4-6 2-6 (Video Highlights Roland Garros 2019): lo spagnolo conquista la sua 12ª finale a Parigi
  •   
  •  
  •  
  •