NBA, tegola su Dallas: stagione finita per Chandler Parsons

Pubblicato il autore: Valerio Mingarelli Segui

nba
Con un record di 35 vinte e 35 perse, la presenza dei Dallas Mavericks nei playoff Nba è tutto fuorché scontata. E anche lo scintillante Dirk Nowitzki visto nelle ultime uscite, a dispetto dell’età non più verde, potrebbe non bastare. Nella mattinata di oggi infatti sui Mavs si è abbattuta un’altra tegola: il menisco del ginocchio destro di Chandler Parsons ha fatto crac. L’eclettica “small forward” arrivata nell’estate 2014 dagli Houston Rockets sarà costretto a finire sotto i ferri. Nulla di trascendentale, per carità: si tratta di un semplice intervento in artroscopia come ce ne sono tanti. Tanto basta però per toglierlo di scena da qui al resto della stagione, visto che al termine della regular season mancano soltanto 12 partite per Dallas. Poi ci sarà la post season, sempre ammesso che i ragazzi di coach Rick Carlisle riescano ad arrivarci. Il ginocchio del 27enne di Casselberry è recidivo: già un anno fa una microfrattura aveva richiesto un’operazione, al termine dei playoff di un anno fa quando Dallas uscì mestamente al primo turno proprio contro i Rockets, ex casa di Parsons. I Mavs hanno pienamente recuperato Deron Williams in regia, e l’ex playmaker dei Brooklyn Nets nello scontro diretto vinto contro Portland domenica ha fatturato 31 punti e 16 assist. L’assenza di Parsons però nel volatone finale a Ovest sarà pesante, perché il gruppo già soffre di una rotazione limitata e manca un giocatore “double-face” che abbina atletismo e tiro dalla lunga come lui.

  •   
  •  
  •  
  •