Eurolega basket undicesima giornata:Capitombolo dell’Olimpia Milano in Grecia,colpo Cska sul campo del Barcellona.

Pubblicato il autore: Fabio Faiola Segui

Questa volta Milano ha deluso proprio tutti, anche i tifosi più fedeli, perché un ruzzolone esterno così pesante nessuno se lo sarebbe mai aspettato alla vigilia.

 l’Olympiacos in casa è sempre duro da affrontare, ma il crollo avuto nel terzo tempo lascia un senso di frustrazione ed impotenza nell’affrontare le difficoltà che un match continentale implica.
Il parziale di 31 a 16 accumulato dal 20mo al 30mo minuto è stato fatale ai lombardi, che nulla hanno potuto contro i canestri di Papanikolau ,Spanoulis e Milutinov .
Lo spagnolo Rodríguez di certo non poteva vincerla da solo e nonostante i suoi 14pt,. si è dovuto arrendere anche lui.
Anche Scola e Brooks hanno giocato ampiamente al di sotto dei loro standard e nei rispettivi minuti  in campo hanno messo dentro un insignificante score di 5pt. il primo e 4pt. il secondo.
Si salvano
appena i serbi Nedovic e Micov con 12pt e 11pt rispettivamente,e pensare che fino a prima dell’intervallo lungo, i meneghini erano in piena lotta per portare a casa la vittoria quando andavano al riposo sotto di 3pt. per 40 a 37. Per non parlare poi del primo quarto in cui hanno chiuso sul +4 per 19 a 15.

Non sono serviti nemmeno i 5 giorni di riposo dall’ultima di campionato vinta sul Sassari per  portare i 2 punti a casa Messina;
il risultato finale parla chiaro: Grecia batte Italia 91 a 70.
I molti errori
dal tiro dai 2pt.(19 su 38 tentativi )hanno condannato l’Armani a questa sconfitta (indolore per la classifica ma dolorosa per il morale),nonché la bassissima percentuale dai 3pt.(13 errori su 19 tentativi), più l’ enorme differenza dei rimbalzi in difesa 28 a 19 per gli ellenici ,hanno sancito la supremazia della squadra allenata dal bravo tecnico lituano Kemzura ,il quale nel lontano 2010, conquistò un bronzo ai mondiali in Turchia ,quando era alla guida della sua amata patria.
Adesso per i players di Ettore Messina ci sarà una giornata di riposo, che subito dovrà vedersela al Forum di Assago(alle 18:30) contro la Reggiana per cercare di dare continuità al cammino in campionato e per archiviare queste ultime due sconfitte in eurolega,dove tornerà in campo ,sempre tra le mura amiche, il 5 dicembre alle ore 20 e 45 contro la Stella Rossa di Belgrado.

Negli altri incontri del venerdì il Real Madrid fa il suo dovere battendo in trasferta lo Zenit di San P.,i turchi dell’Anadolu di Ataman si confermano i primi della classe surclassando i mal capitati tedeschi del Bayern.

La sorpresa arriva dalla Spagna, dove il Cska di Mosca dopo 2 sconfitte consecutive, batte il Barcellona con passivo pesantissimo ,e togliendo il primo tempo, nei restanti non c’è stata storia ,con l’incontro sempre in mano ai russi, che rilanciano le proprie ambizioni e quelle del nostro Hackett autore di 9pt. nei suoi 20minuti o quasi in cui è stato utilizzato.
Per quanto riguarda le gare del giovedì il Maccabi torna alla vittoria sui francesi del Lyon-Villeurbanne con ampio margine,il Panathinaikos umilia il Baskonia di Polonara e l’Alba Berlino vince il duello di bassa classifica contro lo Zalgiris Kaunas.
La Stella Rossa
di misura supera il Valencia ,mentre chiude il cerchio il Fenerbache di Obradovic, che vincendo in casa sul Khimki, lentamente risale la china.Da segnalare l’ottima prova dell’italiano Datome, autore di 20pt. ,che gli sono valsi lo scettro di top scorer della sua compagine,mentre per i russi il migliore è stato con 26pt. , il cestista Timma.

Risultati giovedì 28-11:
Fenerbahce-Khimki                    89-76.
Stella Rossa-Valencia                  76-73.
Alba B.-Zalgiris K.                        69-62.
Panathinaikos-Baskonia             100-68.
Maccabi T.A.-Lyon-Vill.               93-62.

Partite di venerdì 29-11:
Zenit-Real M.                                   71-86.
Anadolu Efes-Bayern M.               104-75.
Olympiakos-Armani Milano          91-70.(15-19,25-18,31-16,20-17.)
Barcellona-Cska M.                           67-96.

Classifica:
1 Anadolu Efes                    18 punti.
2 Barcellona                         16pt.
3 Real M.                               16pt.
4 Maccabi T.A.                      14pt.
5 Cska M.                                14pt.
6 Panathinaikos                     14pt.

7 Olimpia M.                            14pt.
8 khimki                                    12pt.
9 Baskonia                                 10pt.
10 Olympiacos                           10pt.
11 Asvel  L-Villeurbanne          10pt.
12  Stella Rossa                            8pt.
13 Fenerbahce                              8pt.
14 Valencia                                     8pt.
15 Alba Berlino                              8pt.
16 Bayern M.                                  8pt.
17 Zalgiris K.                                   6pt.
18 Zenit San P.                                4pt.

Prossimo turno giovedì 5-12:
Cska M.-Zalgiris K.                    ore 18:00
Maccabi-Bayern M.                    ore 20:05
Olimpia-Stella Rossa                  ore 20:45
Real M.-Valencia                         ore 21:00
venerdì 6-12:
Zenit-Asvel                                    ore 18:00
Khimki-Barcellona                       ore 18:00
Fenerbahce-Alba Berlino            ore 18:45
Panathinaikos-Olympiacos         ore 20:30
Baskonia-Anadolu Efes                ore 21:00.

  •   
  •  
  •  
  •