Basket Serie A2 girone Est: La Pompea Mantova dilaga contro Piacenza

Pubblicato il autore: Francesco Grandi Segui

Prima partita del girone di ritorno alla Grana Padano Arena si affrontano Pompea Mantova e Assigeco Piacenza in una sfida di alta classifica dove entrambi i team, con una vittoria, possono ambire ad una posizione di prestigio, eccovi la cronaca della partita:

Primo quarto
Partenza equilibrata della partita, punto a punto nei primi 3 minuti, con la Pompea un pò contratta in attacco, punteggio 4-8 per gli ospiti dell’Assigeco. Sempre avavnti Picenza, Mantova a metà quarto non riesce a sbloccarsi in avanti, soprattutto i due americani che solitamente danno l’apporto decisivo oggi sembrano un pò spenti in questo primo periodo. Punteggio molto basso al momento, Assigeco avanti 13-7 a 3.50 dal termine. E’ Hall per l’Assigeco che mette 5 punti in meno di 30 secondi, ma Ghersetti risponde con una grande tripla: finisce il primo quarto 14-20 in favore dell’Assigeco, Pompea molto contratta rispetto al solito, Piacenza molto in palla, sopratutto Hall.

Secondo quarto
Parte bene Mantova, capitan Ghersetti prova a dare una scossa con un bel canestro dalla corta distanza, Clarke lo segue con un’azione che frutta 3 punti, punteggio 21-23 sempre per Piacenza, ma la partita è completamente aperta. Anche Lawson si è svegliato per la Pompea Mantova, ma Piacenza non è da meno: Ogide mette una bella tripla seguita da un bel canestro da sotto, a metà quarto 21-28 per gli emiliani. E’ Clarke che mette la sua prima tripla della partita che vale il sorpasso Pompea , 30 -28 a 2 minuti dall’intervallo lungo. Segue un’altra tripla dello stesso Clarke, timeout Piacenza sul 33-28, massimo vantaggio Pompea. Santiangeli mette una bella bomba e un canestro di Ogide riporta in pari Piacenza 33-33, partita equilibratissima che non trova padrone per ora.
Finisce il secondo quarto, punteggio 38-36 per la Pompea.

Terzo quarto
La Pompea prova ad allungare in questa prima parte del periodo, molti falli di Piacenza in 3 minuti  3 falli di squadra: 49-40 dopo una bomba di Visconti e un tiro da sotto, per i virgiliani. Timeout Assigeco sul +9 Mantova a metà quarto. Altra bomba di Clarke, canestro e fallo preso da Ferrara che sembra davvero migliorato tantissimo dallo scorso anno, +14 Mantova a 3 minuti dal termine del periodo. Spettacolo alla Grana Padano Arena col contropiede Raspino mette il +18 per la Pompea, Assigeco Piacenza un pò frastornata al momento a due minuti dal termine.
Punteggio finale del quarto 61-46 per la Pompea Mantova che sembra in controllo del match.

Quarto periodo
Dilaga la Pompea in questo ultimo quarto, + 23 a 7 minuti dalla fine, l’Assigeco sembra aver mollato la presa: partita in mano ai biancorossi che danno spettaccolo con dei gran canestri ed azioni, Clarke domina il gioco, ormai si gioca solo col tempo e Piacenza vuole che finisca il prima possibile. Finisce la partita con un avittoria schiacciate della Pompea Mantova su Assigeco Piacenza per 78 a 52 portandosi così al secondo posto in classifica. Per l’Assigeco brutta sconfitta dopo due quarti equilibrati, la squadra è scomparsa dal parquet evidenziando qualche limite.

Pompea Mantova:
Sarto 8, Colussa, Poggi, Raspino 9, Visconti 5, Ferrara 4, Vigori, Ghersetti 18, Maspero 5, Epifani, Clarke 17, Lawson 12
Coach Finelli

Assigeco Piacenza:
Ferraro 3, Montanari, Faragalli, Ogide 7, Molinaro 4, Rota 4, Gasparin 6, Piccoli 2, Ihedioha 2, Santiangeli 16, Hall 8
Coach Ceccarelli

  •   
  •  
  •  
  •