Basket Serie A: playoff e salvezza, si entra nella fase calda

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui

Logo_Lega_Basket_Serie_A_Beko_2012

Cinque partite alla fine della regular season: i playoff e la salvezza entrano nella fase calda. La corsa si avvicina sempre di più al traguardo e la sola certezza, ad oggi, sembra il primato di Milano che, con quattro punti di vantaggio su Reggio Emilia e senza più «distrazioni» europee, sembra destinata a chiudere davanti a tutti le 30 giornate di campionato. Ai playoff poi ci saranno Reggio, Cremona ed Avellino, mentre gli altri quattro posti restano in stand by anche se a Venezia e Pistoia manca davvero poco e le ultime due posizioni libere sembrano una corsa a tre fra Trento, Sassari e Brindisi. In coda la corsa salvezza sembra essersi ridotta a una corsa a due fra Torino, che sembrava spacciata fino a qualche domenica fa, e Pesaro.

Per questo la 26esima giornata, in programma tutta domenica 3 aprile, potrebbe emettere ulteriori verdetti. Interessante il doppio incrocio in chiave playoff fra Reggio Emilia-Brindisi (anticipo delle 12 con diretta su SkySport1) e Venezia-Pesaro. Se i pugliesi perdono al PalaBigi e Venezia supera i marchigiani, di fatto gli orogranata mettono un piede e trequarti nella post season ma Pesaro non può concedersi passi falsi perché, reduce da due sconfitte, sente sul collo il fiato di Torino. E proprio in Piemonte va in scena una delle sfide più interessanti della giornata: la Manital, che nelle ultime due gare ha piegato Pistoia e Trento, sembrava spacciata ed invece si è rimessa in corsa, ma di fronte avrà la squadra più in forma del torneo perché Avellino arriva da una striscia aperta di 12 vittorie. Attenzione alle motivazioni extra di coach Francesco Vitucci, ex di turno che in Irpinia è stato esonerato.

Vista sui playoff ce l’ha anche il nutrito gruppone a 20 punti: Capo d’Orlando ha il compito più difficile ospitando Milano, ma anche Varese incrocia una Pistoia da sette perse nelle ultime otto e vogliosa di mettere in cassaforte una post season che sembrava scontata al termine del girone d’andata. Chiudono il quadro Sassari-Caserta, coi sardi che occupano l’ultimo posto utile per entrare nella post season (solo due volte i campioni d’Italia in carica non hanno centrato i playoff: ’83-’84 Roma e 2006-’07 Treviso a causa della penalizzazione per il caso Lorbek). Trento va visita a Bologna e potrebbe essere distratta dall’appuntamento con la storia che, mercoledì, la vedrà impegnata nella semifinale di ritorno di Eurocup contro lo Strasburgo potendosi giocare al PalaTrento l’accesso alla finalissima, mentre il derby Cremona-Cantù è il posticipo delle 20.45 su Raisport1 e per i brianzoli, reduci dal doppio stop con Milano e Venezia, potrebbe essere l’ultimissima chiamata per non cessare il campionato il 30 aprile.

Programma 26esima giornata
Grissin Bon Reggio Emilia – Enel Brindisi ore 12 diretta SkySport1
Betaland Capo d’Orlando – EA7 Emporio Armani Milano
Openjobmetis Varese – Giorgio Tesi Group Pistoia
Manital Torino – Sidigas Avellino
Umana Reyer Venezia – Consultinvest Pesaro
Banco di Sardegna Sassari – Pasta Reggia Caserta
Obiettivo Lavoro Bologna – Dolomiti Energia Trento ore 20.30
Vanoli Cremona – Acqua Vitasnella Cantù ore 20.45 diretta Raisport1

Classifica
1 EA7 Armani Milano 40
2 Grissin Bon Reggio Emilia 36
3 Vanoli Cremona 34
4 Sidigas Avellino 34
5 Giorgio Tesi Group Pistoia 26
6 Umana Reyer Venezia 26
7 Dolomiti Energia Trento 24
8 Banco di Sardegna Sassari 24
9 Enel Brindisi 22
10 Betaland Capo d’Orlando 20
11 Openjonmetis Varese 20
12 Pasta Reggia Caserta 20
13 Acqua Vitasnella Cantù 20
14 Obiettivo Lavoro Bologna 20
15 Consultinvest Pesaro 18
16 Manital Torino 16

  •   
  •  
  •  
  •