Cessione Milan, ritorno di fiamma per Rocco Commisso

Pubblicato il autore: Walther Bertarini Segui

Il Milan potrebbe presto cambiare proprietario. L’imprenditore italo americano Rocco Commisso ieri ha presentato una nuova offerta a Mr.Lì dopo che mercoledì sembrava tutto saltato. La trattativa adesso è entrata nella fase più calda. Commisso valuta il Milan per 500 milioni di euro di debiti con Elliot compresi, però lascerebbe una percentuale di minoranza a Mr. Li, circa il 30%, più la possibilità di gestire i mercati asiatici per cercare di rientrare delle spese della scorsa stagione nei prossimi mesi con i ricavi del merchandising.

Se i un primo tempo l’imprenditore cinese aveva rifiutato, ora sembrerebbe entrato nell’ordine di idee di accettare la proposta, in quanto ora potrebbe essere difficile ottenere offerte migliori con il Milan quasi escluso dalle Coppe, con ottobre che si sta avvicinando. Per adesso dire che è in arrivo la fumata bianca ancora ce ne passa perché con Mr. Lì si è abituati a colpi di teatro e rinunce dell’ultimo secondo,

Leggi anche:  Milan, Ibrahimovic: esami in corso, si teme stiramento

Le chiari intenzioni di Commisso sono queste cioè comprare il Milan, investire nel club rossonero. Intanto la società sta preparando il ricorso al Tas di Losanna per cercare di evitare la squalifica di un anno dall’Europa League. Nel caso venisse confermata la sentenza allora verrebbe ripescata la Fiorentina ai preliminari con l‘Atalanta a prendere il posto dei rossoneri a partire dalla fase a gironi.

  •   
  •  
  •  
  •