Sconcerti punge Dybala: “Si sente già un giovane vecchio. Ha fatto una richiesta folle per rimanere alla Juventus”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui


Momento nero per Dybala, il giudizio di Sconcerti. Nell’inizio di stagione balbettante dei bianconeril a stella dell’attaccante argentino, nominato dalla Lega Serie A come miglior giocatore dello scorso campionato, non ha sicuramente brillato. Tra problemi fisici, rumors su un possibile addio e scarso feeling con Pirlo, la Juventus è ancora alla ricerca del miglior Dybala. Il giornalista Mario Sconcerti ha analizzato così la situazione del numero dieci bianconero sul sito calciomercato.com“L’impressione sulla Juventus è che Paulo Dybala soffra la presenza e il talento di Kulusevski. Quando si puntano i piedi per il contratto in una società come la Juventus c’è qualcosa che non va. È molto difficile migliorare ovunque si vada e chiedere venti milioni, cioè il doppio di adesso, significa non rendersi conto di ciò che sta accadendo oggi nel mondo e nel calcio. Credo che Dybala  comincia a sentirsi un giovane vecchio che chiede gli sia riconosciuta la sua bravura. Non vuole più discutere la sua intoccabilità e non trova più giusto dover dimostrare ogni volta di valere il suo posto. La vicinanza di un intoccabile come Ronaldo non aiuta. Lui è cresciuto come un predestinato, ma ora che siamo nel presente gli manca qualcosa. Credo che abbia anche ragione, non è facile trovarsi accanto un giovane come Kulusevski che rappresenta per la Juve ciò che era Dybala al momento del suo arrivo a Torino. Questo inevitabilmente gli complica vita e progetti”. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Lazio in lutto: è morto il portavoce Arturo Diaconale