Guetta sulla Fiorentina: "La squadra non ne ha più di Italiano e viceversa"

Il noto giornalista, vicino alla Fiorentina, si è espresso in maniera preoccupata sulle prestazioni della squadra gigliata. Al ritorno di Conference League servirà un'altra Viola, nonostante lo scollamento che ci può essere tra Italiano ed i giocatori.

Il celebre giornalista David Guetta ha parlato a 360 gradi del momento della Fiorentina, nel corso del programma A pranzo col Pentasport.

Le sue parole non hanno infuso grande ottimismo sul prosieguo della stagione, tanto che ha dichiarato di temere, al ritorno contro il Viktoria Plzeň, un'altra partita come quella contro i Rangers di Glasgow. Il giornalista ha fatto riferimento al maggio del 2008, quando in Coppa Uefa la Viola perse ai rigori la semifinale di ritorno.

David Guetta: "La squadra non ne ha più di Italiano"

Pur riconoscendo che il gruppo, dal punto di vista morale, è stato reso ancora più coeso dalla tragedia occorsa a Joe Barone, calcisticamente parlando la squadra sarebbe ormai stanca dell'allenatore e viceversa. Tanto che lo stesso ex direttore generale della Fiorentina aveva meditato la separazione da Vincenzo Italiano.

Leggi anche:  Serie A, probabili formazioni Lecce-Atalanta: le scelte di Gotti e Gasperini

Sulle prestazioni dei singoli ha raccontato di un Arthur scolastico e di due terzini autori di due prove negative. Biraghi per i tanti cross sbagliati e Dodò perché nel finale era ragionevolmente stanco e, quindi, poco lucido.