Busquets verso il Manchester City di Guardiola?

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

Pep Guardiola sarà il prossimo allenatore del Manchester City. Dopo i rumors è arrivata l'ufficialità annunciata dal club inglese. Guardiola firmerà un contratto triennale. "In segno di rispetto verso Pellegrini e i giocatori desideriamo rendere pubblica questa decisione per togliere di mezzo qualsiasi inutile speculazione" scrive sul proprio sito il Manchester City. "Manuel, d`accordo con la decisione di fare questa comunicazione, resta completamente concentrato sugli obiettivi di questa stagione". Lo stesso Pellegrini, prima della partita con il sunderland aveva annunciato che non sarebbe rimasto al City al termine della stagione. Solo mia moglie e Guardiola possono farmi allontanare da Barcellona“. A dirlo, in un’intervista a Espn, è Sergio Busquets, una delle colonne del club catalano e sul quale ci sono gli appetiti dei grandi club d’Europa. “Ho sempre detto che ci sono solo due persone che possono farmi cambiare la mia decisione di restare qui: una è mia moglie e l’altra, a livello professionale, è Pep Guardiola. E’ chiaro che a Guardiola devo molto e per me lavorare con lui sarebbe un onore. Ma lui sa che il mio club è questo e per me e per il club il meglio è restare qui, e comunque non credo che me lo verrà a chiedere“, ha concluso il giocatore blaugrana che, una volta terminata la carriera, spera di “essere ricordato come un buon giocatore, che ha vinto titoli e si è distinto, come un calciatore che ha giocato più partite col Barca“.

Leggi anche:  Haaland-Juventus, il padre del norvegese: "Ecco perché mio figlio rifiutò i bianconeri"

Pep Guardiola come ampiamente annunciato in questi giorni sarà il prossimo allenatore del Manchester City.

Dopo i rumors infatti è arrivata l’ufficialità annunciata dal club inglese. Guardiola avrà un contratto che lo legherà ai Citizens fino al 2019. “In segno di rispetto verso Pellegrini – ha annunciato nei giorni scorsi il City attraverso il proprio sito ufficiale – e i giocatori desideriamo rendere pubblica questa decisione per togliere di mezzo qualsiasi inutile speculazione. Manuel, d’accordo con la decisione di fare questa comunicazione, resta completamente concentrato sugli obiettivi di questa stagione“.

A questo punto è proprio una follia da calciomercato ipotizzare un futuro per Sergio Busquets in Premier League?

Nel frattempo la stampa inglese si è scatenata a immaginare i “Citizens” di Pep Guardiola. Per il “Daily Express” il City lotterà con i cugini dello United per assicurarsi Neymar, legato al Barcellona da una clausola rescissoria di 190 milioni di euro. Il Manchester City sarebbe pronto a soddisfare le richieste dei catalani.

Leggi anche:  Sarri ancora non rescinde con la Juventus: ecco perché

Il “The Sun“, invece, sposta il mirino dei “Citizens” da Neymar a Lionel Messi e parla di un’offerta di 160 milioni per il fuoriclasse argentino. Da Barcellona a Torino: Guardiola vuole anche Paul Pogba, grande obiettivo proprio dei catalani che, secondo la stampa spagnola, avrebbero già una trattativa ben avviata con la Juve. I tabloid britannici, invece, parlano di un’offerta da 80 milioni del Manchester City per il centrocampista francese.

Il “The Guardian” si spinge oltre e disegna anche l’11 dei sogni del successore di Manuel Pellegrini. In squadra ci sarebbe anche Marco Verratti, centrocampista del Psg e della Nazionale azzurra che ha estimatori anche in Spagna. Per il “The Guardian” l’ex Pescara, insieme a Pogba (Juventus), Claudio Bravo (Barcellona), Alaba (Bayern), John Stones (Everton) e Laporte (Athletic Bilbao) sarebbe tra le priorità di Guardiola che, di contro, è pronto a mettere sul mercato Joe Hart, Yaya Tourè, Kolarov, De Michelis, Mangala, Sagna, Nasri e Fernandinho. Secondo il tabloid inglese, che non inserisce come gli altri i nomi di Messi e Neymar, sarebbe questo l’11 titolare del Manchester City di Pep Guardiola: Bravo; Alaba, Stones, Laporte, Zabaleta; David Silva, Pogba, Verratti; De Bruyne, Aguero, Sterling.

  •   
  •  
  •  
  •