Calciomercato Milan: Calabria davanti ad un bivio

Pubblicato il autore: Collu Luca Segui

Calciomercato Milan: Calabria potrebbe andare al Cagliari

Calciomercato Milan
Calciomercato Milan.
Davide Calabria, giovanissima promessa del Milan e del calcio italiano, non è certo della sua permanenza in rossonero.
Nelle ultime settimane il Cagliari sta puntando forte su di lui, e i sardi sembrano essere riusciti a convincere il terzino milanista classe 1996 a trasferirsi nell’isola.
Ma Adriano Galliani, prima di lasciar partire il suo esterno basso destro, vuole aspettare novità sul fronte De Sciglio.
Infatti oggi è arrivata un’offerta che sta convincendo il Milan a far partire il giocatore impegnato attualmente con l’Italia, e autore di un’ottima prestazione contro la Spagna.
De Laurentis è disposto a sborsare 15 milioni di euro per De Sciglio, cifra che sta spingendo la società rossonera a lasciar partire il difensore.
La parola ora passa al neo-tecnico Vincenzo Montella, fresco di firma che lo legherà ai rossoneri per le prossime due stagioni.
Il Milan accetterà la decisione che il nuovo allenatore prenderà riguardo i suoi terzini, e nel caso De Sciglio non venisse considerato importante per il suo gioco, verrebbe ceduto al Napoli.
In questa situazione Davide Calabria rimarrebbe in rossonero per giocarsi le sue chance, avendo solo Abate come ostacolo alla titolarità.
L’agente del terzino classe 96, che confida molto nel suo assistito,  ha dichiarato: “Ha i mezzi per fare benissimo in fase offensiva perché crossa con entrambi i piedi, calcia benissimo in porta. Penso che col tempo dimostrerà anche questo aspetto. E’ riuscito a fare tutto questo perché lui è pronto nella testa, un conto è saper fare le cose nel campetto di casa un altro è saperlo fare a San Siro, sono due cose molto differenti. La forza di Davide è stata quella di farsi trovare pronto, di avere grande personalità. Poi nel calcio serve anche un pizzico di fortuna.”
Anche Adriano Galliani crede molto in lui, ma nel caso la rosa rossonera disponesse di Vangioni, De Sciglio, Abate e Antonelli, il giocatore verrebbe girato in prestito al Cagliari.
Infatti il presidente dei sardi Giulini ha raggiunto l’accordo con il giocatore per un prestito secco annuale senza diritto di riscatto, ma con opzione per un secondo anno in caso del raggiungimento di un numero di presenze prestabilite.
Sicuramente nell’ambiente rossoblu Calabria potrebbe crescere senza pressioni e trovare una stabilità che a Milano difficilmente potrebbe trovare. 
Ora la palla passa a Montella, che farà le sue valutazioni e deciderà il futuro dei suoi giovani e promettenti terzini.

  •   
  •  
  •  
  •