Rinnovo Higuain, il fratello annuncia: “Non rinnoveremo. De Laurentiis scorretto”

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito Segui

higuain

Rinnovo Higuain, annuncio shock del fratello: “Abbiamo deciso di non rinnovare con il Napoli”

Terremoto Gonzalo Higuain in casa Napoli: le parole del fratello-agente dell’attaccante argentino, Nicolas, hanno di fatto avverato il più grande incubo dei tifosi azzurri.
La storia tra Higuain e Napoli sembra essersi conclusa: Nicolas Higuain ha dichiarato di aver deciso, insieme al Pipita, di non voler rinnovare il contratto con i partenopei e di voler quindi interrompere qui l’avventura napoletana.
Ecco le parole rilasciate a Closs Continental:
Il dolore per la sconfitta dell’Argentina in Coppa America è tanto: abbiamo vissuto momenti indimenticabili ma anche molto difficili, ad esempio quando litigammo in Brasile e quando in Cile il padre di Messi ebbe qualche problema. I ragazzi hanno dato il massimo, è bruttissimo perdere ancora una volta in finale e speriamo che Messi cambi idea. Gli attaccanti dell’Argentina sono i più ambiti al mondo, hanno avuto solo la sfortuna di non aver segnato nei momenti cruciali. Gonzalo al momento è difficile da consolare, le parole di Messi stanno facendo un effetto domino ma quando si è arrabbiati si possono dire tante cose“.

Poi l’annuncio sul suo futuro con la maglia del Napoli, che a questo punto sembra sempre più in bilico: “De Laurentiis per ora chiede solo il versamento della clausola rescissoria per un’eventuale cessione, di fronte a questa richiesta noi abbiamo il diritto di non voler rinnovare il contratto. Quando siamo arrivati a Napoli c’era un progetto da Champions League, che puntava a vincere lo Scudetto e a migliorare le strutture ma la risposta della società non è stata corretta. Visto che De Laurentiis ha il diritto di chiedere la clausola per vendere Gonzalo, abbiamo deciso di non rinnovare il contratto con il Napoli. Onoreremo questo contratto e vedremo cosa succede l’anno prossimo alla scadenza. Per ora continueremo a rispettarlo e Gonzalo si allenerà come sempre per dare il massimo e onorare la maglia fino alla fine, ma a queste condizioni non vogliamo rinnovare“.
Parole che cadono come un fulmine a ciel sereno: la scadenza della clausola è fissata al 30 giugno e la sensazione è che le parole dell’agente di Higuain siano state pianificate per tempo in quanto nessuna squadra ha voluto sborsare la faraonica cifra richiesta.
Higuain-Napoli, un matrimonio che sembrava indistruttibile e che invece si è sgretolato nel giro di un caldo pomeriggio d’estate.

  •   
  •  
  •  
  •