Inter, Moratti rassicura su Suning. Intanto sfuma Gabriel Jesus

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Gabriel-Jesus-2
Sfuma un altro obiettivo di mercato dell’Inter. L’attaccante brasiliano Gabriel Jesus infatti è in procinto di accettare il trasferimento al Manchester City di Pep Guardiola. A svelare l’anticipazione è il portale ” Sport”  secondo il quale il passaggio del talento del Palmeiras al City viene dato per certo. L’Inter, che aveva puntato forte sul 19enne brasiliano, dovrà incassare un altro colpo basso in questo mercato estivo che stenta a decollare. Deluso anche il Real Madrid che nei giorni scorsi sembrava essere ad un passo dall’attaccante brasiliano. Secondo il quotidiano catalano, Guardiola avrebbe sbaragliato la concorrenza di Inter e Real Madrid mettendo sul piatto della bilancia 32 milioni di euro. Il giocatore, che firmerà per 5 anni, rimarrà in Brasile almeno fino a gennaio, se non addirittura fino a giugno 2017. A rendere complessa l’operazione di mercato per l’Inter erano le diverse parti che detengono il cartellino del giocatore che hanno reso difficile il raggiungimento di un accordo complessivo. Il City invece ha messo d’accordo tutti offrendo una cifra che va ben oltre i 24 milioni di euro della clausola rescissoria fissata per i cinque top club d’Europa (Barcellona, Real Madrid, Bayern, Manchester United e Psg) e che si avvicina alla cifra di 40 milioni della clausola rescissoria.Al club brasiliano, che detiene il 30% del cartellino, andranno 9,6 milioni, al calciatore 8 milioni (il 25% del cartellino), mentre i due agenti che posseggono il 22,5% ciascuno si riempiranno le tasche con 7,2 milioni a testa.  Gabriel Jesus sarebbe rimasto affascinato dalla possibilità di confrontarsi nel campionato più ricco e spettacolare d’Europa potendo contare su un club che almeno in teoria, tra Guardiola ed i soldi degli sceicchi, potrebbe essere destinato a rivestire un ruolo di assoluto livello nelle prossime stagioni a livello europeo. L’Inter di Mancini, quindi, dovrà leccarsi le ferite per un’operazione di mercato che non è riuscita a portare a compimento in maniera positiva nonostante le rassicurazioni giunte proprio oggi dall’ex presidente Moratti sull’affidabilità della gestione Suning.

Le parole di Moratti.

“L’obiettivo di quest’anno sarà tornare in Champions League. Mi auguro che quella di Suning possa essere una grandissima gestione. Sono un gruppo di assoluto livello, hanno potenziale e sono affidabili”.

Ma i tifosi interisti adesso aspettano di vedere anche qualche fatto concreto. Che significa, tradotto in soldoni, rinforzi per la rosa di Mancini.

  •   
  •  
  •  
  •