Mario Mandzukic tentato dal Barcellona

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Mario Mandzukic tentato dal Barcellona

Mario Mandzukic, dopo l’arrivo di Higuain, dovrà sgomitare con gli altri attaccanti per conquistarsi un posto da titolare nella prossima stagione. Il croato milita nella formazione bianconera dalla scorsa estate. È arrivato a Torino per una cifra pari a 19 milioni di euro e il suo contratto scade il 30 giugno del 2019. Secondo diverse indiscrezioni di mercato, l’attaccante interesserebbe sia all’Arsenal di Wenger, sia al Barcellona di Luis Enrique. Secondo la stampa spagnola, il Barcellona sarebbe in forte pressing per avere l’attaccante a disposizione già nelle prossime ore. C’è da dire però che se Mario Mandzukic dovrà faticare per trovare un posto in questa nuova Juve, passando al Barcellona, troverebbe ancora meno spazio vista la presenza di Lionel Messi, Luis Suarez e Neymar. Molto probabilmente la Juventus potrebbe prendere seriamente l’ipotesi di una cessione del croato solo in caso di un’offerta pari a 20-25 milioni di euro.
Mario Mandzukic è un ragazzo dal carattere forte che vuole essere protagonista e non relegato nei bassifondi della rosa. La società dovrà fissare un incontro col croato e spiegargli quale sarà il suo ruolo per la prossima stagione. Il croato comunque risulta ancora al centro del progetto bianconero. L’arrivo di Higuain ricorda a Mario Mandzukic un destino già beffardo ai tempi del Bayern Monaco. Infatti, quando militava tra le file del Bayern Monaco, il suo addio era stato dettato dallo scarso rapporto che aveva con l’allenatore Pep Guardiola che gli aveva preferito Robert Lewandowski, ritenendolo più adatto alle sue idee di calcio moderno. Intanto, il croato è già tornato a Vinovo ad allenarsi con il gruppo, in attesa che l’altro gruppo, quello partito per Melbourne, torni in Italia. Con lui, a Vinovo è tornato a correre anche Marchisio, dopo l’infortunio subito più di tre mesi fa che l’aveva costretto a saltare i recenti Europei di Francia.

Mario Mandzukic: “parla Higuain”
Gonzalo Higuain, attaccante bianconero da pochi giorni, ha escluso qualsiasi tipo di dualismo con Mandzukic: “Quando sono arrivato al Real Madrid c’erano Raul, Van Nistelrooy. Grandissimi centravanti, e non ho avuto mai problemi con loro. Penso che in una squadra vinca il collettivo, non il singolo. Mario mi ha accolto benissimo e per me non ci sono problemi”.
Il caso Mario Mandzukic è stato affrontato anche da Massimiliano Allegri che ritiene il croato un elemento fondamentale dal punto di vista tattico di cui non vorrebbe mai privarsi. Per questa ragione, il tecnico bianconero sta pensando di mettere in campo tutti e tre gli attaccanti insieme: Dybala a supporto di Higuain e Mandzukic che garantirebbe il giusto equilibrio grazie al suo spirito di sacrificio. Sulla questione del croato si è espresso anche il suo agente Ivan Cvjetkovic: “La posizione di Mario non è in discussione: è normale che la Juventus si stia guardando attorno dopo aver perso Morata. La stagione è lunga e ci sarà bisogno di tutti. Con Higuain non ci sarà nessun problema, anzi, gli stimoli per far bene sarebbero ancora maggiori”. Le sue parole danno conforto all’entourage bianconero che non ha alcuna intenzione di perdere l’attaccante.
 

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •