Milan, fumata nera per Bacca al West Ham. Il colombiano aspetta l’Atletico Madrid

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Finisce con un nulla di fatto il primo contatto tra Carlos Bacca ed il West Ham. La trattativa per portare in Inghilterra l’attaccante colombiano comunque continua con il Milan che attende alla finestra per capire se dovrà fare a meno del proprio tesserato.  Nel pomeriggio di ieri c’è stato un primo incontro tra i dirigenti del West Ham e l’entourage del calciatore. Le parti non hanno trovato però l’intesa a causa della differenza tra domanda ed offerta per quanto riguarda l’ingaggio del colombiano. Infatti tra Milan e West Ham l’accordo è stato già raggiunto sulla base di 30 milioni di euro. Inizialmente la società inglese aveva offerto ai rossoneri 25 milioni saliti successivamente a 30, bonus compresi, dopo il primo rifiuto del Milan.  Ed è proprio forti dell’ok strappato al Milan che ieri  i dirigenti del West Ham hanno provato a convincere Bacca a trasferirsi in Inghilterra. Ma le “ragioni” degli Hammers non hanno convinto a pieno Bacca.  In ballo c’è un milione di euro di differenza tra l’offerta avanzata dal West Ham e la richiesta fatta dal giocatore. L’attaccante colombiano, autore di una prima stagione importante in serie A nonostante le difficoltà incontrate dal Milan, avrebbe chiesto un ingaggio di 5 milioni di euro a stagione mentre il West Ham è arrivato, almeno in questa prima fase, ad offrirne 4. La distanza tra le parti non è incolmabile ma il rifiuto di Bacca può essere dettato anche da motivazioni di altra natura. Il giocatore, infatti, potrebbe preferire la destinazione spagnola rispetto a quella inglese e mette tempo nella speranza che qualche squadra della Liga si faccia avanti. In particolare l’Atletico Madrid di Simeone che nelle settimane scorse aveva segnato anche il nome dell’attaccante milanista tra i propri obiettivi di mercato prima che la pista Bacca si raffreddasse. Sondaggi nei giorni scorsi erano stati fatti anche dal Valencia.
Sta di fatto che il mercato del Milan, oltre ad attendere l’esito positivo della vicenda cessione della società,  rimane bloccato anche a causa della difficoltà dei rossoneri di fare cassa. Per chiudere gli affari in ballo, Zielinski e Musacchio in particolare, servono proprio i soldi che il Milan incasserebbe con la cessione di Bacca. Ecco perchè il futuro del colombiano è sempre più lontano da Milanello.

  •   
  •  
  •  
  •