Milan, per la difesa un nome tra Tizio, Caio e…Caceres

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Rodrigo CaioTre giorni e tutte le trattative di mercato andranno messe in soffitta, almeno per un paio di mesi. In queste ultime 72 ore di spazio disponibile per chiudere degli affari il Milan cercherà di piazzare almeno un colpo che possa soddisfare le esigenze del tecnico rossonero Vincenzo Montella. Le dichiarazioni dell’allenatore napoletano dopo la sconfitta contro il Napoli, nonostante sia arrivato il successivo ridimensionamento del tutto da parte dello stesso Montella, sono emblematiche di una non eccessiva soddisfazione nei confronti dell’operato della società in chiave mercato. Oltre alla posizione del tecnico rossonero vi sono anche dati inconfutabili a testimoniare l’esigenze dal Milan di rinforzare una rosa che, specialmente in difesa, non appare essere di primissimo livello. I sei gol incassati in due partite sono un campanello d’allarme che deve far riflettere la società e spingerla, in queste ultime 72 ore di contrattazioni, ad orientare lo sguardo verso giocatori in grado di aumentare il livello della rosa rossonera.

Due nomi per la difesa del Milan

Leggi anche:  Risultati Serie A 9° Giornata: Milan ancora vittorioso, il big match Napoli-Roma va ai partenopei
Con Gustavo Gomez ancora acerbo, Paletta che non da grandissime sicurezze e Zapata fermo ai box risulta evidente come il Milan abbia bisogno di un difensore centrale di valore che possa affiancare Alessio Romagnoli. La corsa dei rossoneri, in tal senso, sembra essere ridotta a due nomi in particolare.  Il primo, quello più affascinante, porta in Brasile, al San Paolo, squadra in cui gioca Rodrigo Caio. Il difensore centrale nei giorni scorsi ha ottenuto la cittadinanza italiana e quindi il suo status da comunitario consentirebbe al Milan, che non ha più spazio per ingaggiare giocatori extracomunitari, di utilizzare sin da subito il giocatore. Ecco perchè la trattativa con la società brasiliana in queste ultime ore di mercato potrebbe tornare ad essere molto serrata. Rodrigo Caio, fresco vincitore della medaglia d’oro alle Olimpiadi, era stato accostato al Milan già nelle scorse settimane in riferimento, però, ad un suo possibile trasferimento in rossonero a partire da gennaio. Ma adesso la situazione “burocratica” è mutata ed il Milan farà un tentativo per portare subito Rodrigo Caio in Italia. Il San Paolo chiede 15 milioni di euro per il giocatore ma il Milan chiederà alla società brasiliana di valutare la possibilità di cedere in prestito con diritto di riscatto il giocatore.
La secondo pista che in queste ultime ore di calcio mercato il Milan cercherà di battere con decisione è quella dello svincolato, ex Juventus, Martin Caceres. Il giocatore potrebbe essere una valida soluzione anche per la sua duttilità tattica. L’uruguaiano, infatti, potrebbe essere utilizzato sia come centrale che come terzino e potrebbe rappresentare quindi una carta importante per il tecnico rossonero Montella. Oggi l’agente del giocatore sarà a Milano proprio per discutere con gli emissari del Milan. Sulle sue tracce c’è anche l’Inter.
  •   
  •  
  •  
  •