Bacca Siviglia, ritorno di fiamma degli spagnoli. A gennaio il colombiano può tornare in Spagna

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Bacca Siviglia pensa al colombiano per rinforzare l'attacco

Bacca Siviglia pensa al colombiano per rinforzare l’attacco

Sirene spagnole per l’attaccante del Milan Carlos Bacca. Bacca Siviglia , di nuovo amore? – Il periodo negativo che sta attraversando al Milan il giocatore colombiano sta alimentando nelle ultime settimane numerose voci relative al futuro di Bacca. L’ultima è quella che vorrebbe un ritorno di fiamma del Siviglia nei confronti del suo indimenticato ex attaccante. A riportare l’indiscrezione è stato il portale spagnolo estadiodeportivo.com che ha fatto il punto sulle vicende di casa Siviglia. Secondo i media spagnoli la società andalusa è alla ricerca di un attaccante da affiancare a Ben Yedder e Vietto ed il Direttore Sportivo del Siviglia Monchi starebbe vagliando diversi nomi. Mercato Milan Bacca in partenza? – Tra le candidature più forti vi sarebbe proprio quella dell’attaccante del Milan che dalle parti di Siviglia conoscono molto bene per essere stato tra i protagonisti delle vittorie in Europa League della formazione andalusa nelle scorse stagioni. Bacca intriga non soltanto la tifoseria, che non lo ha mai dimenticato, ma anche la stessa dirigenza che potrebbe godere del favore della famiglia del colombiano nel tornare in Spagna. Altro fattore da tenere in considerazione è che Bacca con la maglia del Siviglia avrebbe l’opportunità di disputare la Champions League. Bacca Siviglia a gennaio l’assalto? –  Sulle tracce del giocatore rossonero, il cui futuro a Milano è in forte dubbio, ci sono diversi altri club tra i quali il Paris Saint Germain dell’ex allenatore di Bacca ai tempi del Siviglia Emery. La posizione del Milan su Bacca è molto chiara. Se proprio si dovrá fare a meno  dell’attaccante la sua cessione dovrà fare incassare ai rossoneri almeno 30 milioni di euro.

Leggi anche:  Haaland-Juventus, il padre del norvegese: "Ecco perché mio figlio rifiutò i bianconeri"
  •   
  •  
  •  
  •