Mercato Inter, l’esito del vertice di Nanchino

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Mercato Inter, Vidal obiettivo principale dei nerazzurri

E’ andato in scena in Cina, a Nanchino nel quartier generale di Suning, il vertice di mercato Inter voluto dalla dirigenza nerazzurra per fare il punto sulle trattative a venti giorni dall’inizio della preparazione in vista della prossima stagione. Il summit di mercato, a cui hanno preso parte i vertici della società nerazzurra, ha permesso di confermare la linea dettata già da tempo con la necessità di rafforzare la squadra con alcuni innesti di valore. Tra i tanti nomi usciti fuori durane l’incontro di Nanchino si è fatto nuovamente con decisione anche quello di Arturo Vidal per il quale la società nerazzurra è pronta ad investire una cifra considerevole.

Vertice di Nanchino, presente tutta la nomenclatura Suning

All’incontro andato in scena a Nanchino erano presenti i principali rappresentanti della società nerazzurra:  riuniti Steven Zhang in rappresentanza della proprietà, il coordinatore tecnico di Suning Sports Walter Sabatini, il direttore sportivo Piero Ausilio, il Cfa Giovanni Gardini ed il tecnico dell’Inter Luciano Spalletti.  E’ stato proprio l’ex allenatore della Roma a “dettare” le linee di mercato Inter esponendo alla proprietà nerazzurra la necessità di procedere con l’acquisto di almeno 4 – 5 giocatori di livello per rinforzare la squadra. L’obiettivo di Spalletti è quello di avere a disposizione una rosa di 18 – 20 giocatori “titolari”, da far ruotare in base alle esigenze tecnico – tattiche o di altra natura durante la stagione senza far abbassare il livello qualitativo della squadra nerazzurra. Per raggiungere questo obiettivo è evidente che l’Inter dovrà fare ancora molto vista l’attuale rosa a disposizione del tecnico Spalletti.
Durante l’incontro di Nanchino si è anche discusso del possibile forte investimento da effettuare sul mercato per cercare di arrivare a quello che ad oggi rappresenta l’obiettivo numero uno della società nerazzurra: il cileno Arturo Vidal.
L’ex juventino è in cima alla lista dei desideri di Luciano Spalletti che potrebbe contare su una mediana di tutto rispetto con la presenza del cileno, di Borja Valero e di uno tra Vecino ( ormai prossimo a vestirsi di nerazzurro) e Gagliardini.  Durante l’incontro sarebbe arrivata la conferma della volontà della società nerazzurra di puntare forte su Vidale per il quale Suning ha pronta un’offerta da 50 milioni di euro da recapitare al Bayern Monaco e da 7 milioni di euro a stagione per il giocatore cileno. La trattativa con il club tedesco non si preannuncia facile ma dalla Cina è emerso il desiderio nerazzurro di provare a riportare in Italia l’ex giocatore della Juventus.
Altro fronte caldo, trattato durante il summit di mercato cinese, è quello relativo alla difesa. La rosa nerazzurra ha necessità di essere rinforzata con l’arrivo almeno di un forte centrale difensivo in grado di affiancare il brasiliano Miranda: tanti i nomi usciti durante l’incontro di Nanchino che verranno attenzionati nel corso delle prossime settimane. Issa Diop del Tolosa, Mouctar Diakhaby ed Emanuel Mammana del Lione, Aymen Abdennour del Valencia e Mauricio Lemos del Las Palmas sono i giocatori sui quali è puntato il focus nerazzurro e dai quali molto probabilmente uscirà il nuovo centrale difensivo da regalare a Luciano Spalletti.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Coppa Italia, sorteggi ottavi: Juve-Genoa, Milan-Torino
Tags: