Inter, Sabatini vola in Cina per Ramires: il centrocampista sempre più vicino ai nerazzurri

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Giornate di intenso lavoro per il coordinatore delle squadre Suning, Walter Sabatini, che volerà oggi in Cina per affrontare una serie di questioni che riguardano da vicino anche il futuro economico e di mercato dell’Inter. L’ex direttore sportivo della Roma, dalla scorsa estate divenuto stretto collaboratore del gruppo Suning, è atteso a Nanchino da una serie di impegni che molto diranno sulle prossime mosse di mercato Inter.
La presenza di Sabatini in Cina ufficialmente è legata in prima battuta al tema della definizione delle strategie da mettere a punto in vista della prossima stagione del campionato cinese dello Jiangsu, squadra controllata da Suning. A Nanchino Sabatini incontrerà Jindong Zhang ed insieme al presidente dell’Inter si stabilirà la linea operativa da attuare per la crescita del club cinese. Dopo la salvezza ottenuta in questa stagione verranno confermati Fabio Capello e Frederic Massara come responsabile tecnico e verranno messi i primi paletti sul mercato in base alla nuova limitazione di soli 5 giocatori stranieri in panchina.

Leggi anche:  L'Udinese pesca in serie B. Piace Diaw del Pordenone

La presenza del dirigente dell’Inter, Sabatini, come detto, darà modo anche di affrontare alcuni temi caldi che riguardano proprio la società nerazzurra: su tutti quello relativo al mercato. L’obiettivo dell’Inter è quello di anticipare l’arrivo a Milano del centrocampista brasiliano Ramires, in forza proprio al Jiangsu.  Sabatini dovrà discutere delle modalità relative al passaggio del centrocampista in nerazzurro provando ad anticipare a novembre l’arrivo del giocatore a Milano in modo da consentirgli un graduale inserimento all’interno della rosa di Spalletti prima del suo possibile esordio alla riapertura del mercato, il prossimo gennaio. Questa possibilità sembra farsi ogni giorno che passa sempre più realizzabile proprio per il fatto che ormai il campionato in Cina è prossimo alla conclusione ( mancano due giornate) e lo Jiangsu ha già ottenuto la salvezza.
Inoltre, si parlerà dell’esito del Congresso del partito cinese per capire come ci si potrà muovere sul mercato di gennaio. Ausilio e Sabatini sperano di poter avere un budget extra per poter portare a Milano, oltre ad un centrocampista, anche un difensore centrale.

  •   
  •  
  •  
  •