Napoli: è caccia al terzino

Pubblicato il autore: Giordano Pizzari Segui

ghoulam

Il terzino Algerino Faouzi Ghoulam ha riportato la rottuta del crociato anteriore nella sfida di Champions contro il Manchester City. Maurizio Sarri, tecnico del Napoli, dovrá fare a meno del suo esterno mancino per circa 6 mesi. Al momento le uniche soluzioni plausibili per il tecnico sono lo spostamento di uno tra Maggio ed Hysaj a sinistra, con l’altro pronto a prendersi la fascia destra. L’innesto di Maggio tra i titolari, infatti, garantirebbe una buona dose d’esperienza agli Azzurri.

Soluzione piú naturale, ma apparentemente meno percorribile, è l’inserimento di Mario Rui. Arrivato dalla Roma per circa 10 milioni di euro, peró, il terzino Portoghese non sembra dare garanzie al tecnico, che lo ha tenuto in panchina anche nello spezzone di partita successivo all’infortunio di Ghoulam, a favore proprio di Maggio.

Leggi anche:  Napoli, esame per Gattuso: vietato fallire in Coppa Italia

Il Napoli è quindi pronto a fiondarsi di nuovo sul mercato di gennaio. Oltre all’ormai certo innesto del centravanti del Chievo Roberto Inglese, i Partenopei stanno pensando all’acquisto di un terzino sinistro. I nomi piú accreditati sul taccuino del DS Giuntoli sono tre, di cui due Italiani: il primo è Adam Masina, giovane esterno del Bologna con buona propensione offensiva unità ad una buona fisicità; poi Antonio Barreca, terzino mancino del Torino, uno dei migliori prospetti del nostro campionato; infine Alejandro Grimaldo, in forza al Benfica ma seguito da molti top club Europei.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: