Mercato Inter, Gabigol torna a fine anno ma sarà solo di passaggio. Lo vuole il Santos

Pubblicato il autore: Luca Santoro Segui

Gabigol, dopo un infruttuoso vagare per i campionati europei, potrebbe tornare nel suo Brasile, almeno temporaneamente: secondo le ultime indiscrezioni di mercato ben tre club carioca si sono messi sulle tracce dell’attaccante classe 1996, con il Santos in pole position per concedersi un “regalo di Natale” da offrire ai tifosi, come riporta la Gazeta Esportiva.
Il neopresidente José Carlos Peres, eletto come successore di Modesto Roma ad inizio dicembre, avrebbe stipulato una specie di accordo verbale con Gabriel Barbosa Almeida, in modo da battere la concorrenza del Flamengo e del San Paolo, squadra quest’ultima che sembrava il naturale approdo dell’attaccante di proprietà nerazzurra grazie anche alla presenza di un allenatore quale Dorival Junior, che aveva contribuito ad illuminare la stella (oggi un bel po’ appannata) di Gabigol ai tempi del Santos: parliamo in questo caso della stagione 2015-2016 che valse all’attaccante la convocazione in Nazionale per i meriti sul campo. Ed invece nelle ultime ore sta prendendo seriamente quota la pista del club bianconero dove Garniel Barbosa mosse i primi passi nelle giovanili.

Leggi anche:  Papu Gomez al Siviglia: 6 milioni più bonus. Con l'Atalanta si chiude un ciclo

Mercato Inter, Gabigol Santos: i termini del possibile accordo

Attualmente in prestito al Benfica, dove non ha brillato per rendimento sul campo, Gabigol sarebbe dovuto tornare all’Inter a gennaio, interrompendo anzitempo la durata della cessione temporanea che sarebbe dovuta essere di un anno.
La dirigenza del club in mano a Suning valuterebbe quindi la possibilità di dare nuovamente in prestito il giocatore, e l’opzione del club del Peixe tornerebbe molto utile alla causa. L’Inter però vorrebbe poter avere una contropartita importante dalla partenza di Gabigol: la richiesta per chi si farà avanti per l’attaccante era di 600.000 euro, ovvero il corrispettivo che il Benfica avrebbe dovuto versare nelle casse del club nerazzurro per i restanti mesi del prestito annuale in cui il calciatore non verrà impiegato dalla squadra portoghese.
A sua volta il Santos potrebbe offrire la metà esatta, ma sembra che l’Inter, ascoltando anche la volontà di Gabigol di tornare a casa e con la volontà di rientrare comunque dall’investimento, possa assecondare la richiesta e spedire in prestito l’attaccante al Santos (da notare che il suo manager, Wagner Ribeiro, non stia mediando direttamente la trattativa, su cui troneggia l’arrembante presidente Peres). I tifosi, dal canto loro, non vedono l’ora (parliamo del club brasiliano, non di quello nerazzurro) e desiderano vedere Gabigol indossare la maglia numero 10, lasciata vacante da Lucas Lima, in scadenza di contratto a dicembre e che dal 2018 giocherà invece nel Palmeiras.

Leggi anche:  Probabili formazioni Udinese-Inter: ecco le scelte di Gotti e Conte

 

  •   
  •  
  •  
  •