Calciomercato Avellino: pochi botti per Taccone. Tegola Bidaoui per Novellino

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Calciomercato Avellino

Calciomercato Avellino, mercato chiuso per i lupi?

Calciomercato Avellino, primo allenamento per Cabezas e Morero. Dopo il pareggio interno contro la Cremonese, i biancoverdi preparano la trasferta di Foggia. Il match, come noto, si giocherà senza pubblico allo Zaccheria. Nell’allenamento di ieri Novellino ha avuto a disposizione anche i neo-acquisti Cabezas e Morero. L’ecuadoriano è finalmente un giocatore dell’Avelino, dopo una lunga telenovela. Il difensore prende il posto di Suagher, ceduto al Cesena. Un mercato in entrata che quindi può dirsi praticamente concluso per l’Avellino. Nessun grande botto, come prevedibile. Sono arrivati De Risio, Wilmots, Cabezas e Morero, ma forse il miglior acquisto di gennaio è Gavazzi. Dopo un lungo infortunio l’esterno sembra tornato ai suoi massimi livelli. Buona la prova contro la Cremonese, che poteva essere coronata anche dal gol. Proprio questo sembra rimanere uno dei problemi di Novellino. Uscito Castaldo la manovra biancoverde ha perso il suo punto di riferimento contro i grigiorossi di Tesser e la casella dei gol segnati è rimasta vuota.

Leggi anche:  Lazio De Paul, nuovo nome per la trequarti biancoceleste: piace il 10 dell'Udinese

Asencio ci mette tanto impegno, ma sembra ancora acerbo per caricarsi sulle spalle. Un elemento in uscita è Camarà. L’esterno ha molte richieste in serie C, su di lui c’è forte l’interessamento del Ravenna. Tutto fermo per Paghera e Moretti, i due alla fine potrebbero rimanere ad Avellino. Ancora una volta. Doppia seduta di allenamento, a porte chiuse, al Partenio-Lombardi per l’Avellino. Indisponibili Lasik, Morosini, Iuliano e Bidaoui. Brutte notizie per il belga-marocchino, che si è sottoposto a esami strumentali che hanno evidenziato la frattura composta del quinto dito del piede destro, rimediata contro la Cremonese.Lavoro differenziato e terapie per Ardemagni, che proverà a recuperare in tempo per sabato. Salvo impreviste novità di mercato l’attaccante dovrebbe rimanere ad Avellino.

Calciomercato Avellino, tante parole e pochi fatti per Taccone

Calciomercato Avellino, il mercato delle pulci.”Cerchiamo sempre di rafforzare la squadra”, così Walter Taccone agli inizi del mercato di gennaio. Il presidente biancoverde ha sempre sottolineato di voler accontentare Novellino e i tifosi. Onestamente il mercato invernale dell’Avellino nulla aggiunge al valore della rosa costruita in estate. I biancoverdi si trovano nel limbo della classifica, sospesi tra playoff e playout. Segno tangibile che qualcosa andava fatto sul mercato. Il prossimo avversario, il Foggia, si è mosso molto sul mercato. D’accordo le vicende del patron Sannella, ma in rossonero sono arrivati calciatori di indubbio valore. Vero è che i pugliesi sono in una zona di classifica  peggiore dell’Avellino. Ma è altrettanto vero che l’obiettivo playoff era stato sbandierato a inizio stagione da De Vito e Taccone. I tifosi dell’Avellino sperano che i nuovi acquisti diano quel qualcosa in più alla truppa biancoverde. E soprattutto di non soffrire come gli ultimi mesi della passata stagione.

Leggi anche:  News mercato Fiorentina, l'esperto di mercato Paganini: "Duello Piatek-Milik per l'attacco"

Buone notizie arrivano da Leonardo Morosini.  Il fantasista dell’Avellino, out per la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro dello scorso ottobre, sta proseguendo il suo lavoro di recupero. Presente ieri a Genova per la visita di idoneità sportiva, il ragazzo ha dichiarato: “Il recupero sta andando benissimo. Ancora un mese e torno ad Avellino. Le visite? E’ scaduta l’idoneità, vediamo se posso giocare ancora a calcio o devo cambiare mestiere”. Un Morosini sorridente che non vede l’ora di tornare in campo al lupo biancoverde. Dio solo sa quanto manca un po’ di sana imprevedibilità all’Avellino di Novellino.

  •   
  •  
  •  
  •