Calciomercato, Barella rinnova con il Cagliari fino al 2022. La Juventus può attendere

Pubblicato il autore: Giovanni Esposito Segui

Il centrocampista del Cagliari Nicolò Barella ha rinnovato i sardi prolungando il suo contratto per altri 4 anni. Il giovane promettente dei sardi aveva già richieste da grandi club Italiani ma i sardi si sono mossi in anticipo blindando il loro talento.

Barella fino al 2022. Il Cagliari ha appena ufficializzato il rinnovo del contratto di Nicolò Barella che si lega con la società sarda per altri 4 anni. In questa stagione il talento della squadra rossoblù sta mettendo in campo ottime prestazioni ed è già seguito dai top club Italiani in particolar modo dalla Juventus e dalla Roma. In queste ultime settimane, infatti, il Ds della Juventus Giuseppe Marotta ha provato a strappare il talento dei rossoblù ai giallorossi senza riuscirsi Il Cagliari ha anticipato tutti e, nella giornata di oggi, ha ufficializzato il rinnovo di Barella attraverso il proprio sito web: “ Il Cagliari Calcio è lieto di annunciare il rinnovo contrattuale di Nicolò Barella. Il giovane centrocampista, classe 1997, ha firmato sino al 2022.”

Una stagione positiva per Barella. Per il talento sardo questa è una stagione da incorniciare al momento: oltre le ottime prestazioni messe a segno in questa prima parte di campionato, è arrivata anche la prima convocazione nella nazionale maggiore Italiana frutto di un grande lavoro svolto dal giocatore sardo. Dopo la firma del rinnovo Barella ha espresso tutta la sua emozione per il rinnovo con il Cagliari: “Ringrazio la società, il presidente e il direttore generale per questo rinnovo: sono felicissimo. Significa che sto facendo bene e la cosa non può che farmi piacere. Ho rinnovato con la squadra della mia città, quella con la quale sono cresciuto: non potevo chiedere altro.” Con questo rinnovo sfuma un possibile addio del talento del Cagliari ma Juventus e Roma restano alla finestra per un eventuale trasferimento nel prossimo mercato estivo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Supercoppa Italiana, Padovan: "Il Napoli vincerà, la Juve è debole"