Calciomercato Inter, Emery: “Pastore mi ha detto che potrebbe partire”. I nerazzurri pensano a Gaitan come alternativa

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui

Iner-Pastore
Inter e PSG continuano a trattare per il centrocampista argentino, Javier Pastore. Il giocatore ieri sera, contro ogni aspettativa, è stato schierato titolare nella semifinale di Coupe de la Ligue contro il Rennes da Emery. Non sono tardate le rassicurazioni da parte dell’agente del Flaco, Simonian, che intercettato dai giornalisti di Tuttomercatoweb.com ha dichiarato: “Novità? Nessuna. Pastore titolare in coppa? Il fatto che sia in campo non cambia nulla. Vediamo”. Tra l’altro, el Flaco è stato costretto ad abbandonare il campo al 45′ a causa di una contrattura muscolare. Secondo quanto riportato da Premium Sport, per l’Inter questa sarà un’operazione da 30 milioni di euro complessivi; i nerazzurri, dunque, presenteranno un’offerta di 7 milioni di euro per il prestito oneroso con diritto di riscatto (legato agli obiettivi che l’Inter centrerà -la qualificazione in Champions League-) fissato a 23 milioni di euro.

Molto significative le parole pronunciate dell’allenatore del PSG al termine del match contro il Rennes. Emery ha dichiarato su Pastore: “Ho parlato con lui, era pronto e concentrato per giocare. La possibilità di partire esiste nella sua testa. Gli ho chiesto di nuovo oggi se avesse voglia di giocare, ha detto di sì. Sono contento del modo in cui ha lavorato nel primo tempo. L’ho sostituito per un piccolo dolore muscolare. Mi ha detto che esiste l’opportunità che vada via, ma era molto concentrato e coinvolto. Tre cose entrano in gioco per il suo futuro: la mia responsabilità per la squadra, cosa pensa il giocatore e cosa pensa il club. Ho la mia opinione, l’ho dato a tutti. Dopo, dipende dal club e dal giocatore. Non posso dire di più, non è una mia responsabilità”.

Nel caso dovesse saltare l’acquisto di Pastore, l’Inter ha pronto il sostituto: Gaitan dell’Atletico Madrid, sul quale è forte l’interesse dello Zenit. Sul fronte uscite, Brozovic sembrerebbe sul piede di partenze, direzione Siviglia, ma, dopo l’ok del giocatore al trasferimento, è intervenuto Spalletti che ha momentaneamente congelato l’operazione. Nel frattempo le società, in attesa di sviluppi, si sono accordate per un prestito da 1 milione con diritto di riscatto fissato a 28. Nagatomo, invece, lascerà l’Inter per trasferirsi al Galatasaray con la formula del prestito da 700mila euro senza riscatto.

  •   
  •  
  •  
  •